REVEREND GARY DAVIS: At Newport

Esecutore: Reverendo Gary Davis,chitarra e armonica

Autore: Reverend Gary Davis

Numero dischi: 1

Barcode: 5060149622322

Pure Pleasure
LP
Blues & Soul
2016
PPSRV73008
2016-03-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

La PurePleasure ripropone uno dei pochissimi dischi che testimoniano il Reverendo Gary Davis in concerto. Come si può capire facilmente dal titolo dell’album, questa performance fu registrata dal vivo al Newport Folk Festival nel luglio del 1965. Negli assoli vocali Davis si accompagna con le sue chitarre da sei e da dodici corde e dall’armonica a bocca. Il suo repertorio spaziava ecletticamente dai blues profani ai gospel sacri. Il programma di questo disco presenta alcune sue splendide reinterpretazioni di celebri standard blues e folk come “Lovin’ Spoonful” e “I Won’t Be Back No More”. A questi brani si aggiunge una serie di intensissime esecuzioni di alcune delle pagine sacre più note e amate, tra cui “Death Don’t Have No Mercy” e “Twelve Gates to the City”. È interessante notare che – nonostante all’epoca in cui venne inciso questo disco fosse ormai vicinissimo a compiere 70 anni – Davis continua a sfoggiare la verve travolgente e l’incontenibile passionalità di un uomo molto più giovane. La frenetica “Samson & Delilah (If I Had My Way)”, la fascinosa “You’ve Got to Move” e le vivacissime “Buck Dance” e “Twelve Sticks” sono considerate tra le pagine più appassionanti e ricche di emozioni di tutta la discografia di Davis. Questo album offrì a Davis l’opportunità ideale per innalzare questi brani a un livello ancora più elevato, raggiungendo momenti di eccezionale intensità. Il chiaro e leggero suono del plettro e delle dita che divenne una delle caratteristiche più importanti dello stile esecutivo di Davis non è mai stato reso in una maniera più diretta e naturale di questa strepitosa rimasterizzazione della Pure Pleasure. I due brani strumentali rivelano nel modo migliore questo aspetto delle sue interpretazioni. A differenza di quanto avviene nella maggior parte delle registrazioni in studio di questi brani, in queste esaltanti riprese live avverte in maniera evidente un palpabile senso di dramma e di ricerca della salvezza, che contribuisce a renderle vere e proprie pietre miliari della discografia di Davis.

Registrazione effettuata nel luglio del 1965 al Newport Folk Festival (Stati Uniti).

Tracklist

Samson and Delilah (If I Had My Way)
I Wont Be Back No More
Buck Dance
Twelve Sticks
Death Dont Have No Mercy
You Got To Move
Lovin Spoonful
She Wouldnt Say Quit
Ive Done All My Singing For The Lord
Twelve Gates To The City
I Will Do My Last Singing In This Land Somewhere

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward