RACHMANINOV: Symphonic Dances & Vocalise

Esecutore: Dallas Symphony Orchestra, D. Johanos

Autore: Rachmaninov

Numero dischi: 2

Barcode: 0753088341472

LP
2015
ASLP34145/45
2015-02-01
72,00 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Semplicemente, fino a questo momento non è stata realizzata una registrazione delle Danze sinfoniche e di Vocalise di Sergei Rachmaninov in grado di reggere il confronto con questa leggendaria edizione. Questo disco è stato recensito in termini entusiastici da tutti i critici che lo hanno ascoltato dal 1967, anno della sua prima uscita, definendolo in molti casi come l’incisione più vicina alla perfezione che sia mai stata effettuata. Questo è il disco ideale per chi sente il bisogno di convincersi che i soldi investiti nell’acquisto del proprio impianto hi-end sono stati ben spesi, perché è in grado di mettere a dura prova i limiti dei sistemi più sofisticati sotto l’aspetto dell’escursione dinamica e della resa delle sfumature, degli impasti timbrici, dell’ariosità, del registro grave e di un numero pressoché infinito di altri dettagli. Per questo e per tanti altri motivi un audiofilo degno di questo nome non può assolutamente fare a meno di questo disco. «Questo disco ha offerto la qualità sonora migliore tra tutti gli LP audiophile presentati al CES di quest’anno. Per quanto provi un amore incommensurabile per i SACD e i files ad alta risoluzione, devo ammettere questa semplice verità e cioè che le registrazioni digitali ad alta risoluzione si stanno avvicinando sempre di più ai migliori vinili, ma non sono ancora riuscite e raggiungere gli stessi livelli qualitativi. Ho ascoltato con attenzione questa rimasterizzazione su vinile da 200 grammi a 45 giri della Analogue Productions delle Danze sinfoniche di Sergei Rachmaninov con Donald Johanos che dirige la Dallas Symphony Orchestra nella suite Blue Light Audio e posso dire che si è trattata dell’esperienza d’ascolto più esaltante che mi sia capitato di vivere fino a questo momento. Tutti i presenti si sono lasciati prendere dall’entusiasmo. Nel complesso, questo è stato il momento più straordinario di tutta la manifestazione. Mi sembrava di ascoltare un disco della Telarc pompato di steroidi, con il registro più grave che sembrava finalmente uguale a quello che avevo imparato a conoscere nelle migliori sale da concerto. Questa rimasterizzazione conferma anche il fatto che il vinile è in grado di riprodurre con assoluta fedeltà anche le note più gravi e profonde, una qualità che appare evidente soprattutto negli LP a 45 giri. Questo disco ha letteralmente stregato il pubblico ed è stato senza dubbio uno dei più grandi protagonisti di questa manifestazione. Personalmente ho sempre creduto che i giradischi belt drive fossero i migliori in assoluto, ma questo disco è stato fatto ascoltare con un giradischi di nuova concezione Wave Kinetics NVS Reference Direct Drive con un braccio Durand Talea II Reference del valore di 7900 dollari e una testina Ortofon MC A90 da 4200 dollari» Migliore Qualità Sonora al CES e al T.H.E. Show del 2011 (Teresa Goodwin, Positive Feedback, gennaio-febbraio 2011). «Questa rimasterizzazione su LP da 200 grammi a 45 giri della Analogue Productions presenta una qualità sonora nettamente migliore di quella del venerabile disco pubblicato dalla Athena alla fine degli anni Ottanta, con un’escursione dinamica più ampia e un registro centrale più consistente e definito con maggiore precisione» (Andrew Quint, The Absolute Sound, ottobre 2010). Non c’è molto da dire su questo classicissimo audiophile, che vede Donald Johanos alla testa della Dallas Symphony Orchestra. Questo disco è molto apprezzato e utilizzato spessissimo nelle dimostrazioni di alta fedeltà sia per la consistenza del suo registro più grave sia per la levigatezza e il calore della sua immagine sonora. «La registrazione è stata effettuata alla velocità di 30 pollici al secondo, usando un impianto opportunamente modificato, in modo da creare un ascolto ai limiti della perfezione; in particolare, è stata sviluppata una curva di registrazione a velocità costante per migliorare il rapporto tra segnale e rumore di fondo. I master sono stati realizzati direttamente dal nastro originale, in modo da evitare qualunque degrado legato ai trasferimenti sonori. Da tutto questo è scaturito un disco dotato di una eccezionale trasparenza, di una immediatezza senza pari e da una assoluta libertà da tutti i difetti che in genere sono legati al mondo dell’arte» (dalle note di copertina).

Registrazione effettuata nel 1967

Tracklist

Sergei Rachmaninov (1873-1943)
Danze sinfoniche per orchestra
- Non Allegro
- Andante con Moto: Tempo di Valse
- Lento Assai; Allegro Vivace
Vocalise per orchestra op. 34 n. 14

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward