MOZART: Concerti per piano NN. 11 & 20

Esecutore: Serkin, piano; Marlboro Orch., Schneider

Autore: Mozart

Numero dischi: 1

Barcode: 4260019715371

Speakers Corner
LP
2017
SC-MS6049
2017-09-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Se volete scendere sotto la superficie della cordialità e della galanteria presenti in gran parte della produzione di Mozart, vi consigliamo di ascoltare una delle composizioni del grande Salisburghese considerate da sempre cupe e demoniache. Mettendo per una volta da parte i fin troppo noti abissi espressivi di opere come il Requiem e il Don Giovanni, il Concerto n. 20 per pianoforte e orchestra K.466 occupa una posizione di spicco come stridente contrasto delle opere più leggere e di facile ascolto che Mozart compose per i salotti aristocratici di Vienna, in quanto si impegnò a fondo per dare una dimensione radicalmente nuova alla sua produzione strumentale. La scelta di utilizzare una tonalità minore – allora decisamente insolita per un concerto solistico – conferisce un tono molto drammatico alla composizione, con il solista e l’orchestra che creano continui contrasti. Considerato tra i più grandi interpreti delle opere pianistiche di Mozart di tutti i tempi, Rudolf Serkin si accosta a questo concerto con una sconfinata energia e – al tempo stesso – una grandissima attenzione. Serkin esegue il maestoso primo movimento con verve entusiasta, lascia che le sue dita danzino con sublime delicatezza nell’elegiaca Romanza centrale e poi esalta il Finale fiero e appassionato con un incontenibile slancio e un tocco di trasparenza cristallina. Sull’altro lato la Marlboro Festival Orchestra diretta da Alexander Schneider propone un’ispirata interpretazione del raffinato ed effervescente – ma senza eccessi – Concerto in fa maggiore K.413, una delle molte opere dai toni gradevoli e galanti composte da Mozart nei primi anni della sua permanenza viennese. Questa straordinaria riproposizione della Speakers Corner è stata realizzata con tecnologia rigorosamente analogica, utilizzando i nastri analogici originali e un procedimento di rimasterizzazione del tutto analogico. Per finire, va sottolineato il fatto che l’etichetta tedesca ha provveduto a pagare tutte le royalty e tutti i diritti d’autore, un fatto per nulla scontato al giorno d’oggi.

Registrazione effettuata nell’agosto del 1957 a Marlboro, Vermont.

Tracklist

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Concerto n. 20 in re minore per pianoforte e orchestra K.466
Concerto n. 11 in fa maggiore per pianoforte e orchestra K.413

16 altri prodotti nella stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

arrow_upward