AA.VV.: Concerti inglesi per clarinetto

Esecutore: M.Collins, BBC Symphony Orchestra

Autore: Aa.vv.

Numero dischi: 1

Barcode: 0095115173923

Chandos
CD
2012
CHAN10739
2012-10-01
17,56 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Questo disco segna l’inizio di una nuova serie dedicata ai concerti per clarinetto e orchestra di compositori inglesi, che vedrà protagonista l’artista esclusivo Michael Collins nel doppio ruolo di solista e di direttore della BBC Symphony Orchestra. Unanimemente considerato uno dei clarinettisti più autorevoli della sua generazione, Collins possiede uno spumeggiante virtuosismo e una spiccata musicalità che hanno contribuirlo a farlo diventare uno degli solisti più richiesti da un gran numero di formazioni orchestrali, tra cui l’Orchestre Philharmonique de Radio France, la NHK Symphony Orchestra, la Sydney Symphony Orchestra, la Gewandhaus Sinfonieorchester di Lipsia, la Philadelphia Orchestra, la San Francisco Symphony Orchestra, la BBC Symphony Orchestra, la Philharmonia Orchestra e la City of Birmingham Symphony Orchestra. Negli ultimi tempi Collins ha ottenuto successi sempre più lusinghieri come direttore d’orchestra e nel settembre del 2010 ha assunto l’incarico di direttore principale della City of London Sinfonia. Sir Charles Villiers Stanford dedicò al clarinetto un gran numero di opere di notevole interesse. Tra le altre cose, la produzione di Stanford comprende la Sonata per clarinetto e pianoforte già registrata da Collins per la Chandos (CHAN10704, e recensita in termini molto positivi dal BBC Music Magazine) e il Concerto presentato in questo disco che – detto per inciso – fu il primo concerto per questo strumento scritto da un compositore inglese di prima grandezza. Questo concerto è caratterizzato da una parte solistica dai tratti decisamente brillanti, con un’orchestra priva di clarinetti ma con una nutrita sezione di ottoni comprendente quattro corni e due trombe. Il Concerto di Gerald Finzi fu eseguito nel 1978 da un Collins ancora giovanissimo nella finale del primo concorso BBC Young Musician of the Year. Questo concerto è pervaso da una meravigliosa spontaneità, sconfinando spesso in toni arcadici dal sapore vagamente barocco. Con le sue influenze elgariane e le sue brillanti melodie popolari, il virtuosistico Concerto n. 2 per clarinetto e orchestra di Sir Malcolm Arnold reca sul frontespizio la dedica «for Benny Goodman with admiration and love», in quanto era stato commissionato tre anni prima dal grandissimo clarinettista jazz americano, che in quel periodo si stava creando una solida fama anche come interprete del repertorio classico.

 

Michael Collins su Chandos:

 

AA.VV.

sonate per clarinetto e pianoforte di autori inglesi – volume 1

Michael Collins, clarinetto

Michael McHale, pianoforte

CHAN10704 (CD alto prezzo)

«Il clarinetto di Michael Collins riesce sempre a stregare il pubblico: l’ultima frase di Caoine di Stanford dimostra meglio di qualsiasi parola cosa sia in grado di fare un solista di questo livello con due sole note» Interpretazione: Cinque Stelle Qualità sonora: Cinque Stelle (BBC Music Magazine).

 

CARL MARIA VON WEBER

concerti per clarinetto e orchestra

Michael Collins, clarinetto; Stephen Stirling, corno

City of London Sinfonia, Michael Collins, direttore

CHAN10702 (CD alto prezzo)

«Michael Collins sfodera un’interpretazione semplicemente sensazionale sia come solista sia come direttore […] Un disco caldamente consigliato» (BBC Music Magazine).

Tracklist

Gerald Finzi (1901-1956)
Concerto per clarinetto e orchestra op. 31
Sir Malcolm Arnold (1921-2006)
Concerto n. 2 per clarinetto e orchestra op. 115
Sir Charles Villiers Stanford (1852-1924)
Concerto per clarinetto e orchestra op. 80

16 altri prodotti nella stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

arrow_upward