ANTONY WILSON: Power of Nine - featuring D.KRALL

Esecutore: A. Wilson, chitarra D. Krall, voce

Autore: Antony Wilson

Numero dischi: 1

Barcode: 0660318103536

Groove Note
Sacd Ibrido
Jazz
2006
GRV1035SA
2006-06-01
30,00 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo
Questo nuovo disco di Anthony Wilson vede la partecipazione straordinaria in un paio di brani di Diana Krall, la talentuosa e ormai affermatissima vocalist jazz con cui Anthony collabora sia in sala di registrazione sia in concerto da tre o quattro anni. Il programma di Power of 9 comprende un invitante mix di brani originali di Anthony Wilson e di alcuni grandi classici jazz. Per realizzare questo disco lAnthony Wilson Nonet e la guest star Diana Krall si sono recati a Hollywood, nel mitico Studio 2 della Sunset Sound, la leggendaria sala di registrazione dove in passato sono stati incisi Led Zeppelin 2, Led Zeppelin 4, quasi tutti gli album dei Doors, Pearl di Janis Joplin, Sweet Baby di James Taylor e molti altri titoli che hanno fatto la storia del rock e del pop. Il producer Joe Harley e lingegnere del suono Mike Ross iniziarono a registrare intorno a mezzogiorno e nel tardo pomeriggio quando fece la sua comparsa Diana Krall lAnthony Wilson Nonet aveva già inciso tre brani originali di Anthony, nei quali si era messa in evidenza la giovanissima mandolinista Eva Scow. Diana Krall si fermò in sala di registrazione diverse ore per fissare su disco una brillante e commoventissima Looking Back, una meravigliosa canzone scritta e arrangiata da uno dei suoi mentori, il leggendario Jimmy Rowles. Date queste premesse, non è certo esagerato dire che Power of 9 potrebbe essere uno dei migliori dischi vocali della Groove Note e uno dei titoli più ambiti dagli audiofili nel corso dei prossimi mesi. Nel secondo e nel terzo giorno fu incisa una dozzina di splendide canzoni, tra le quali merita di essere citata la favolosa cover di Make it good realizzata da Duke Pearson, che con il suo sound stile Count Basie rivisitato alla luce del XXI secolo apre alla grande il programma. Tra gli altri brani più significativi spiccano Tokyo Vamp, eseguito in maniera semplicemente straordinaria dal talentuoso bassista Derek Oles, la dinamica Amalgamation, interpretata con vigorosa originalità dal batterista Mark Ferber, e la terza parte di una suite intitolata Quadra 3, caratterizzata da un coinvolgente ritmo di samba. Power of 9 è lultimo e di gran lunga il più ambizioso album di Anthony Wilson. Grazie ai due dischi già disponibili nel catalogo della Groove Note (Our Gang e Savivity), Anthony è oggi unanimemente ritenuto tra i migliori chitarristi, compositori e arrangiatori del jazz degli ultimi anni. Questo album non potrà che consacrare la sua fama grazie a un programma che abbina a interessanti brani originali una serie di bellissimi arrangiamenti nei quali è possibile percepire numerosi influssi che spaziano da Gil Evans a Charlie Mingus, senza dimenticare Weather Report e John McLaughlin. Con la sua scrittura densa, elaborata e basata su accordi, testi e strutture di grande complessità, Power of 9 non mancherà di diventare uno degli album preferiti sia degli appassionati di jazz sia degli audiofili più esigenti. Aspettatevi un sound vigoroso e dinamico, con frequenti crescendo degli ottoni contrappuntati da numerosi assoli di grande bellezza. Nei prossimi anni la canzone che vede protagonista Diana Krall diventerà senza dubbio il principale punto di riferimento vocale per gli audiofili, mentre brani come Make it good e Amalgamation consentiranno di effettuare affidabili test audiophile per ritmi, dinamiche ed equilibrio tonale.

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward