MIROSLAV VITOUS: Infinite Search

Esecutore: M.Vitous,J.McLaughin,H.Hancock,e altri

Autore: Miroslav Vitous

Numero dischi: 1

Barcode: 5060149622421

Pure Pleasure
LP
Jazz
2016
PPANSD524
2016-09-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

«Grazie alla presenza di John McLaughlin, Herbie Hancock, John Henderson e Jack DeJohnette, questo gruppo riuscì a tenere degnamente testa alle migliori band fusion della fine degli anni Sessanta. Deve essere stata davvero una sfida temibile per questo giovane contrabbassista cecoslovacco guidare un ensemble di musicisti di questo livello nel suo album d’esordio come frontman, anche perché Vitous era l’autore di ben cinque dei sei brani in programma. Registrato nell’autunno del 1969, più o meno nello stesso periodo in cui venne inciso il mitico Bitches Brew e un anno prima che Vitous iniziasse a collaborare con gli innovativi Weather Report, Infinite Search seppe delineare una strada nuova nel campo della fusion. Questo disco fu prodotto da Herbie Mann, con il quale Vitous aveva collaborato in dischi come Memphis Underground e Stone Flute» (AllMusic). Il disco d’esordio di Miroslav Vitous appare superbo anche nel XXI secolo. Se volete approfondire le vostre conoscenze sugli albori della fusion jazz-rock, non dovete assolutamente perdervi questo disco. All’epoca sia DeJohnette sia McLaughlin avevano qualcosa da dimostrare, un fatto che appare del tutto evidente in questo disco. Vitous si era aggiudicato una borsa di studio alla Berklee School of Music di Boston, ma – a giudicare da Infinite Search – il giovane contrabbassista non aveva più alcun bisogno di perfezionare la sua formazione musicale e con ogni probabilità finì per lasciare a bocca aperta tutto il corpo docente di questa prestigiosa istituzione musicale prima di iniziare a collaborare con Herbie Mann, a prendere parte a qualche concerto di Miles e di essere scelto per alcune sessioni di registrazione con Shorter e Zawinul, che alla fine gli spalancarono le porte per arrivare ai Weather Report. Nel complesso, ci troviamo di fronte a un brillante e originalissimo disco d’esordio di un talento veramente prodigioso, che merita di essere preso in seria considerazione.

 

Miroslav Vitous, contrabbasso
Joe Henderson, sax tenore
John McLaughlin, chitarra
Herbie Hancock, pianoforte
Jack DeJohnette, batteria

 

Joe Chambers, batteria (Epilogue)

 

Rimasterizzazione effettuata da Ray Staff presso l’Air Mastering, Lyndhurst Hall, Londra.

Tracklist

Freedom Jazz Dance
Mountain In The Clouds
When Face Gets Pale
Infinite Search
I Will Tell Him On You
Epilogue

16 altri prodotti nella stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

arrow_upward