MARIA MULDAUR: Richland Woman Blues

Esecutore: M.Muldaur, vocal

Autore: Maria Muldaur

Numero dischi: 1

Barcode: 5060149622063

Pure Pleasure
LP
Jazz
2014
PPANSP1270
2014-12-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Conosciuta soprattutto per quella celebre canzoncina sui cammelli, Maria Muldaur è diventata una delle migliori interpreti folk, country, jazz, blues e gospel ad aver avuto un singolo nella Top Five. Dopo 26 anni e 24 album solistici, la Muldaur – ispirata da un viaggio in Beale Street di Memphis – va alla scoperta delle sue radici musicali e rende omaggio alle grandi cantanti degli blues degli anni Venti e Trenta. Affiancata dagli ispiratissimi Alvin “Youngblood” Hart, Taj Mahal e Bonnie Raitt, la Muldaur esegue quattordici brani delle regine del blues Bessie Smith e Memphis Minnie e degli assai meno conosciuti Reverendo Gary Davis, Mississippi John Hurt e Blind Willie Johnson. Grazie a un accompagnamento rigorosamente acustico, che spesso si limita a una chitarra o al pianoforte con l’aggiunta di tanto in tanto del contrabbasso, la Muldaur può sfoggiare tutte le strabilianti risorse tecniche ed espressive della sua voce, che vanno da dolorosi lamenti a brillanti incursioni nel registro più acuto. Ben lungi dall’essere una semplice (e noiosa) lezione di storia del blues, questi brani vengono eseguiti con la stessa energia e intensità emotiva con cui furono cantati dalle loro prime interpreti. Si tratti di brani strofici dai toni allusivi, degli scoperti doppi sensi contenuti nel testo di “Me and My Chauffeur Blues” («The way you ride so easy, I can’t turn you down») o della acuta nostalgia per la casa nel sud abbandonata durante la Grande Depressione per cercare lavoro nelle più prospere città settentrionali espressa nel celebre “Far Away Blues” di Bessie Smith, la Muldaur dimostra in ogni battuta di possedere una grande energia e una sconfinata ispirazione. Facendo ritorno ai giorni della fine degli anni Sessanta al fianco della Jim Kweskin Jug Band, Maria Muldaur ha scoperto con Richland Woman Blues l’oasi della sua piena maturità. E all’orizzonte non si vede neanche un cammello…

 

Maria Muldaur, voce

Alvin Youngblood Hart, chitarra

Bonnie Raitt, chitarra

Ernie Hawkins, chitarra

John Sebastian, chitarra

Roy Rogers, chitarra

Bonnie Raitt, slide guitar

Amos Garrett, chitarra a dodici corde

Roly Salley, contrabbasso

David Wilkie, mandocello

Dave Mathews, pianoforte

Alvin Youngblood Hart, Angela Strehli e Tracy Nelson, voce

Tracklist

Lato A
Richland Woman Blues
Grasshoppers In My Pillow
Its A Blessing
Me And My Chauffeur Blues
Put It Right Here
I\'m Goin Back Home

Lato B
My Man Blues
In My Girlish Days
Far Away Blues
I Got To Move
Lonesome Desert Blues
Soul Of A Man
I Belong To That Band
Its A Blessing (Reprise)

16 altri prodotti nella stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

arrow_upward