CHET BAKER: Chet Baker Quartet

Esecutore: Chet Baker, tromba; Gerard Gustin, piano; Jimmy Bond, contrabbasso; N-B Dahlander, batteria

Autore: Chet Baker

Numero dischi: 1

Barcode: 3700409811388

Fuori catalogo dal: 01/01/2020

Sam Records
LP
Jazz
2013
SC-SAM84017
2013-06-01
40,00 €
Tasse incluse

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

 

Questa sessione venne registrata allo Studio Pathe-Magellan a Parigi il 24 Ottobre 1955 dalle due del pomeriggio alla nove di sera.
Quel 24 Ottobre solo Jimmy Bond era ancora con Chet: Peter Littman era rientrato in America, e il suo posto era ora occupato da Nils-Bertil ‘Bert’ Dahlander, un batterista svedese che aveva accompagnato Lars Gullin. Alla tastiera c'era un pianista quasi sconosciuto chiamato Gérard Gustin che era da poco sotto contratto con Eddie Barclay. Dato il contesto furono obbligati a ripiegare su degli standards.

Chet sapeva come suonarli meglio di ogni altro e ne scelse otto: "These Foolish Things", che era nel suo repertorio da un pò di tempo, e altri cinque che il trombettista esegue qui per la prima volta: "There’s a Small Hotel", "Autumn In New York", "Summertime", "You Go To My Head", "Tenderly – e due - "I’ll Remember April" e "Lover Man" –  che aveva eseguito meno di dieci giorni prima insieme con Lars Gullin e Dick Twardzik, la cui scomparsa era qualcosa che Chet ancora rifiutava di accettare. Dato questo stato di cose, l'intera sessione emana una specie di tristezza che è impossibile da ignorare, qualunque sia il tono o il tempo della musica.
Mai prima Chet era stato così totalmente commosso come durante l'esecuzione di "You Go To My Head".

Un capolavoro ed una rara testimonianza del grande trombettista.

16 altri prodotti nella stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

arrow_upward