JIMI HENDRIX: People - Hell & Angels

Esecutore: JIMI HENDRIX

Autore: Jimi Hendrix

Numero dischi: 2

Barcode: 0887654190215

LP
Pop/Rock
2017
ASLP419020
2017-12-01
40,00 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Questo, cari signori, è un grande disco di grande musica, che vi lascerà letteralmente senza fiato!»: dichiarazione rilasciata da Chad Kassem, CEO di Acoustic Sound, subito dopo aver ascoltato il test pressing appena realizzato dalla Quality Record Pressings.

 

People, Hell & Angels è un album di importanza fondamentale, che presentò dodici brani registrati in studio fino a quel momento del tutto inediti del leggendario chitarrista Jimi Hendrix. Grazie alla Analogue Productions oggi questo titolo è disponibile su vinile audiophile. Subito dopo la sua uscita, People, Hell & Angels balzò al secondo posto della classifica Top 200 degli album di Billboard. Questo disco vede il mitico chitarrista esibirsi senza il celebre trio Jimi Hendrix Experience. A partire dal 1968, Jimi Hendrix divenne sempre più ansioso di sviluppare un nuovo stile con vecchi amici e nuovi musicisti. Al di là dello straordinario successo che aveva contribuito a rendere l’Experience una delle band più richieste nel panorama rock internazionale e che nello stesso momento aveva piazzato ben due album nelle Top 10 degli Stati Uniti, Jimi Hendrix stava lavorando con impegno dietro le scene per dare vita alla nuova fase della sua carriera musicale. I dodici brani in programma presentano un’incredibile varietà di sound e di stili quanto mai originali, utilizzando molti degli elementi – tra cui ottoni, tastiere, strumenti a percussione e seconde chitarre – che Jimi voleva inserire nei suoi futuri dischi. In particolare, People, Hell & Angels consente di apprezzare alcuni degli assoli di chitarra più stupefacenti mai realizzati da Jimi e spalanca un’attraente finestra sul suo profondo talento di cantautore, musicista e producer. Secondo le intenzioni originali, i brani di People, Hell & Angels avrebbero dovuto essere utilizzati come seguito dell’album Electric Ladyland, pubblicato nel 1968. Purtroppo, Hendrix morì a 27 anni nel 1970, prima che questi progetti potessero essere concretizzati. I dodici brani tratti da performance di Hendrix fino ad allora inediti presentati per la prima volta in People, Hell & Angels comprendono “Earth Blues”, “Somewhere”, “Hear My Train A Comin”, “Bleeding Heart”, “Baby Let Me Move You”, “Izabella”, “Easy Blues”, “Crash Landing”, “Inside Out”, “Hey Gypsy Boy”, “Mojo Man” e “Villanova Junction Blues”. Caratterizzato da un titolo coniato dallo stesso Hendrix, People, Hell & Angels consente di farsi un’idea delle ambizioni e delle direzione che Hendrix voleva prendere dopo il periodo dell’Experience con musicisti come Stephen Stills dei Buffalo Springfield, il batterista Buddy Miles, Billy Cox (con il quale Hendrix aveva militato nella 101ª Divisione Aviotrasportata e in seguito si era esibito nel celebre “chitlin circuit” del R&B) e altri, per creare un sound fresco ed eccitante per il successivo capitolo della sua straordinaria carriera. «Tra il 1968 e il 1969 Jimi trascorse gran parte del suo tempo in studio di registrazione», ricorda il suo ex ingegnere del suono Eddie Kramer. I producer dell’album Experience Hendrix LLC furono guidati dal team composto da Janie Hendrix, Eddie Kramer e John McDermott. Il brano intitolato “Somewhere” – che vede protagonisti accanto a Hendrix Stephen Stills e il batterista Buddy Miles – presenta un utilizzo particolarmente vigoroso della malinconica chitarra di Hendrix.  Questo proposito, Kramer rivelò a Rolling Stone: «Questo brano costituisce uno stupefacente esempio dello straordinario controllo che Hendrix aveva sul wah-wah (pedale), con questo effetto che ne costituisce l’elemento più caratteristico». Per finire, come scrisse il critico di Rolling Stone, la grafica di copertina di questo disco è estremamente semplice, esprimendo comunque molto bene l’emblematico tono lamentoso della chitarra di Hendrix. Per rendersene conto, basta ascoltare questo disco, stampato su vinile da 200 grammi presso la Quality Record Pressings. «A mio modo di vedere, questo album possiede tutte le caratteristiche che vorrei trovare in un disco. In particolare, quando lo ascolto a volume alto pretendo di percepirne tutto l’impatto. E quando uso le cuffie non voglio sentire il benché minimo disturbo. Dopo aver ascoltato un disco come questo non vorrete più tornare indietro. Ascoltando dischi di questo genere potrete ottenere un effetto veramente devastante senza rovinarvi le orecchie. In questo caso, stiamo poi parlando di un evento davvero epocale: la rimasterizzazione di un nuovo disco di Jimi Hendrix 46 anni dopo la sua scomparsa! Non ci troviamo di fronte a una delle solite insulse ristampe, a un vuoto album celebrativo o alla ripresa amatoriale di un concerto dal vivo.

Tracklist

Lato A
Earth Blues
Somewhere
Hear My Train A Comin

Lato B
Bleeding Heart
Let Me Love You
Izabella

Lato C
Easy Blues
Crash Landing
Inside Out

Lato D
Hey Gypsy Boy
Mojo Man
Villanova Junction Blues

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward