MUDDY WATER: The complete Plantation....

Esecutore: Muddy Water

Autore: Muddy Water

Numero dischi: 2

Barcode: 0753088012112

Fuori catalogo dal: 01/10/2019

LP
Pop/Rock
2019
ASLP121
2019-10-01
95,00 €
Tasse incluse

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Le storiche registrazioni sul campo realizzate tra il 1941 e il 1942 dal celebre etnomusicologo Alan Lomax e da John Work III per la Biblioteca del Congresso di Washington.

Alcuni brani vennero pubblicati per la prima volta nel 1942 nel disco Folk Music of the United States Album IV – Afro American Blues and Game Songs.

Rimasterizzazione effettuata da Ryan K. Smith presso lo Sterling Sound a partire da un file a 192kHz ricavato dalla registrazione originale diretta su disco in metallo.

Edizione deluxe numerata limitata a sole 1000 copie per tutto il mondo.

Doppio LP da 200 grammi stampato presso la Quality Record Pressings.

Lussuosa copertina gatefold rivestita di lino realizzata dalla Stoughton Printing.

 

La leggenda del blues Muddy Waters, nato a Rolling Fork, nel Mississippi, con il nome di McKinley Morganfield, svolse la professione di mezzadro-trasportatore (e di chitarrista blues a tempo perso) fino al 1941, anno in cui il destino irruppe improvvisamente nella sua vita. In quel periodo la Biblioteca del Congresso di Washington aveva commissionato una serie sistematica di registrazioni sul campo di musica tradizionale americana e durante un viaggio compiuto nel 1941 nel Delta del Mississippi il celebre etnomusicologo Alan Lomax e John Work III si imbatterono nel ventiseienne Muddy, registrarono alcuni brani a casa sua con un piccolo ensemble strumentale (chitarra, mandolino e violino), scrivendo in questo modo un capitolo molto importante della storia della musica degli States. A questo proposito, in seguito Alan Lomax scrisse: «Eravamo tutti molto colpiti da lui; voglio dire, non c’era dubbio sul fatto che fosse un cantante blues dotato di una grande sensibilità, un notevole equilibrio e una assoluta padronanza, e qualcosa di molto profondo e speciale da dire». Muddy aveva iniziato a suonare l’armonica fin dalla sua prima infanzia e aveva imparato la tecnica chitarristica da adolescente, prendendo come modello principale Son House. Un anno dopo, nel 1942, Lomax fece il suo secondo viaggio nel Delta, registrando il resto dei brani, comprese altre canzoni di Muddy. L’anno seguente, all’età di 28 anni, Muddy si trasferì a Chicago, diventando una vera e propria leggenda del blues. Nel giro di pochi anni Muddy Waters si aggiudicò ben sei Grammy Awards e influenzò in maniera indelebile non solo sul blues, ma anche il rock. La Analogue Productions è onorata di presentare The Complete Plantation Recordings di Muddy Waters in una nuova ristampa su LP da 200 grammi. Questa lussuosa edizione è stata stampata dalla Quality Record Pressings in appena 1000 copie numerate per tutto il mondo. Il programma comprende tutti i brani incisi da Muddy Waters in quelle storiche registrazioni sul campo, così come sono elencate dalla Biblioteca del Congresso di Washington. L’aspetto più interessante di questa ristampa è costituito dalla sua assoluta autenticità, come ha affermato in una recente intervista Chad Kassem, amministratore delegato della Acoustic Sounds-Analogue Productions. Per questa ristampa dalle registrazioni originali contenute sui dischi metallici realizzati da Lomax è stato ricavato un file digitale ad alta risoluzione a 192 kHz, dal quale Ryan K. Smith dello Sterling Sound ha realizzato la accuratissima rimasterizzazione. Su questo aspetto Kassem ha detto: «Il file è stato realizzato con le parti originali; è la più alta qualità di queste registrazioni che sia mai stata pubblicata». Oltre al silenziosissimo vinile da 200 grammi stampato dalla Quality Record Pressings per questo cofanetto in edizione limitata, la Analogue Productions ha aggiunto una veste grafica assolutamente impeccabile. Il lussuoso gatefold realizzato dalla Stoughton Printing è infatti avvolto in una copertina di lino, che ricorda la lussuosa veste grafica del cofanetto di cinque LP pubblicato dalla Biblioteca del Congresso di Washington nel 1942 con il titolo di Folk Music of the United States Album IV – Afro American Blues and Game Songs, dove alcuni di questi brani di Muddy sono apparsi per la prima volta. Lomax, Work e altri etnomusicologi hanno attraversato in lungo e in largo il paese, in particolare le regioni meridionali degli Stati Uniti, installando apparecchi di registrazione portatili per registrare musicisti e cantanti nativi dell’Alabama, della Florida, della Louisiana, del Mississippi e del Texas, esplorando i mercati rionali, le chiese, le case e molti altri luoghi. I registratori degli anni Quaranta erano molto ingombranti. Pesanti spesso più di 350 libbre, erano mucchi di ferro, filo e acciaio, con due batterie da 75 libbre ciascuno e un microfono. Dal momento che il nastro magnetico non era ancora stato utilizzato, queste apparecchiature registravano su dischi di alluminio bianco e di celluloide. Nelle registrazioni è possibile ascoltare sia la voce di Lomax sia quella di Work in una serie di brevi interviste a Muddy. Furono registrate molte tracce in più rispetto alle due che furono inserite nel cofanetto di cinque LP pubblicato nel 1942 dalla Biblioteca del Congresso con il titolo di Folk Music of the United States Album IV – Afro American Blues and Game Songs. Molti anni più tardi, Lomax dichiarò: «Avevo curato la pubblicazione del primo cofanetto di cinque LP e la mia opinione su Muddy era così buona che decisi di inserire ben due suoi blues, perché non riuscivo a stabilire quale fosse il migliore; per questo motivo li ho messi entrambi».

Tracklist

Lato A
1. Country Blues (Number One)
2. Interview #1
3. I Bes Troubled
4. Interview #2
5. Burr Clover Farm Blues
6. Interview #3

Lato B
1. Ramblin Kid Blues (Partial)
2. Ramblin Kid Blues
3. Rosalie
4. Joe Turner
5. Pearlie May Blues

Lato C
1. Take A Walk With Me
2. Burr Clover Blues
3. Interview #4
4. I Be Bound To Write To You (prima versione)
5. I Be Bound To Write To You (seconda versione)
6. Youre Gonna Miss Me When Im Gone (Number One)

Lato D
1. You Got To Take Sick And Die Some Of These Days
2. Why Dont You Live So God Can Use You
3. Country Blues (Number Two)
4. Youre Gonna Miss Me When Im Gone (Number Two)
5. 32-20 Blues

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward