WIDMANN - PRAETORIUS

Esecutore: Accademia del Ricercare, Pietro Brusca

Autore: N/A

Numero dischi: 1

Barcode: 0761203760824

Cpo
CD
Classica Vocale
2016
CPO777608
2016-04-01
12,91 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Il primo disco realizzato dalla CPO con l’Accademia del Ricercare, una formazione di strumenti originali che nel corso degli ultimi 20 anni ha dato oltre 800 concerti con le sue diverse formazioni medievale, rinascimentale e barocca, offre la possibilità di scoprire un aspetto tanto affascinante quanto poco conosciuto del repertorio strumentale fiorito nei paesi di lingua tedesca poco prima dello scoppio della terribile Guerra dei Trent’Anni (1618-1648). Michael Praetorius – uno dei compositori più emblematici di questo periodo – è rappresentato nel programma di questo disco da una bellissima suite, mentre le altre opere in programma consentono di scoprire un autore virtualmente sconosciuto nella persona di Erasmus Widmann, i cui lavori dimostrano che anche in quell’epoca luttuosa accanto ai compositori più noti esistevano moltissimi autori di grande talento, di cui oggi si è persa completamente memoria e che bussano alla nostra porta per reclamare il loro posto nella storia della musica. Anche se furono composte a un solo anno di distanza l’una dall’altra, le raccolte Terpsichore Musarum di Praetorius e Musicalischer Tugendtspiegel ganz neuer Gesäng […] auch newe Däntz und Galliarden di Widmann dimostrano meglio di qualsiasi parola quanto fosse variegato il repertorio strumentale tedesco all’alba del Barocco. Se l’autore del Syntagma musicum basò le sue opere soprattutto sulle forme di danza più in voga ai suoi tempi, Widmann continuò a utilizzare movimenti come la gagliarda senza destinarli a un contesto specifico che non fosse «il diletto di oneste riunioni», secondo la migliore tradizione luterana. Un aspetto di particolare interesse della produzione di Widmann è costituito dal fatto che nella maggior parte dei casi il compositore tedesco non scrisse suites, nel senso oggi generalmente accettato di sequenze di movimenti di danza come l’allemanda, la corrente e la sarabanda precedute da un preludio dal carattere astratto. Al contrario, Widmann compose danze indipendenti le une dalle altre, dalle quali gli interpreti erano liberi di scegliere quali eseguire con gli organici strumentali che avevano a loro disposizione. Ascoltando queste danze dalle movenze briose e in non pochi casi quasi spiritate si fa molta a fatica a trattenersi dal ballare al suono di questa ricchissima tavolozza sonora. 

Tracklist

Erasmus Widmann (1572-1634)
Brani scelti da Musicalischer Tugendtspiegel (1613)
Michael Praetorius (1571-1621)
Brani scelti da Terpsichore Musarum (1612)

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward