Leo Blech Dirige Chopin E Schubert

Esecutore: J von Karolyi,pf;RIAS-Symphonie-Orcheste

Autore: N/A

Numero dischi: 1

Barcode: 4022143956408

Fuori catalogo dal: 31/12/2012

Audite
CD
2011
AUD95640
2011-10-01
17,56 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Il direttore Leo Blech e il pianista Julian von Károlyi protagonisti di questo nuovo titolo storico della Audite, rientrano di diritto nella schiera degli interpreti più carismatici del XX secolo, ma per una serie di ragioni il loro ricordo sembra essere caduto nell’oblio più totale. Il programma comprende una vibrante interpretazione live fissata su disco nel 1950 presso il Titania Palast di Berlino del Concerto n. 2 per pianoforte e orchestra di Fryderyk Chopin, nel quale Károlyi riesce a cogliere con straordinaria immediatezza lo spirito più autentico del compositore polacco, accompagnato con sublime musicalità da un ispiratissimo Blech. Da parte sua, Blech sfodera una lettura di sofisticata maturità nella famosa Sinfonia n. 9 in do maggiore La Grande di Franz Schubert, che consente di apprezzare l’arte di un direttore considerato tra i migliori del panorama musicale tedesco dal 1908 fino al 1933, quando i nazisti gli fecero perdere il posto a causa della sua fede ebraica, costringendolo a emigrare all’estero. Károlyi, che nel corso degli anni Cinquanta era diventato uno dei pianisti più apprezzati del mondo, fu in seguito accusato di aver perso la sua originalità rifugiandosi in una grigia routine. Questa critica viene completamente smentita da questo disco, che tratteggia l’immagine di un pianista in grado di far coesistere nel modo migliore una distesa musicalità con un impeccabile virtuosismo. 

Tracklist

Fryderyk Chopin (1810-1849)
Concerto n. 2 in fa minore per pianoforte e orchestra op. 21
Franz Schubert (1797-1828)
Sinfonia n. 9 in do maggiore D.944 La Grande

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward