ARENSKY - TANAYEV: Concerti per violino

Esecutore: Gringolts, vl; BBC Scottish Symphony

Autore: Arensky-tanayev

Numero dischi: 1

Barcode: 0034571176420

Hyperion
CD
2009
CDA67642
2009-02-01
17,56 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Questo disco riunisce due importanti lavori per violino e orchestra russi, entrambi scritti da un compositore molto legato a Ciaikovsky ed entrambi dedicati al grande virtuoso e didatta Leopold Auer. In effetti, i concerti di Anton Arensky e di Sergei Taneyev sono caratterizzati da una scrittura irta di difficoltà di ogni genere, pensata per esaltare al massimo le straordinarie doti virtuosistiche di Auer. Dopo aver ottenuto un grandissimo successo sia di pubblico sia di critica con il disco di Ernst che ha segnato il suo debutto per la Hyperion, Ilya Gringolts trova in questo repertorio una vera e propria consacrazione, potendo anche contare sullaccompagnamento di una eccellente BBC Scottish Symphony Orchestra, diretta con piglio e molto buon gusto da un ispirato Ilan Volkov. Il Concerto in la minore per violino e orchestra di Arensky è unopera molto originale strutturata in un solo movimento diviso in sezioni contrastanti. Considerato tra gli alfieri del nazionalismo romantico russo, questo concerto denota unevidente influenza dello stile di Ciaikovsky e la spiccata propensione di Arensky per la melodia e i contrasti musicali. Lampia Suite de concert di Taneyev propone una riuscita sintesi di stili radicalmente opposti, con le arcaiche danze che rievocano le suites del periodo barocco, il movimento Märchen che si colloca nel solco nel Romanticismo schumanniano e il Tema con variazioni che rende omaggio a Ciaikovsky. Laspetto più coinvolgente di questopera è senza dubbio costituito dal finale, una Tarantella energica e vivace, basata su ritmi travolgenti e incalzanti. Avvicinandosi al finale, la danza assume un incedere sempre meno frenetico, sfociando in una conclusione talmente brillante da far crollare il soffitto delle (purtroppo poche) sale da concerto che hanno avuto la fortuna di ospitarla.

ILYA GRINGOLTS SU HYPERION:

HEINRICH WILHELM ERNST
OPERE PER VIOLINO E PIANOFORTE
Ilya Gringolts, violino
Ashley Wass, pianoforte
CDA67619 (1 CD alto prezzo)
«Ilya Gringolts è in possesso del giusto mix di virtuosismo e di sensibilità romantica per offrirci uninterpretazione della fantasia di altissimo livello [] Il violinista russo esegue i passaggi più lirici con una partecipazione così intensa da farci venire in mente Heifetz. La fantasia con cui Gringolts delinea lespressività di questa musica gli consente di offrirci una lettura dellElegia molto toccante [] così come dei passaggi a violino solo [] La straordinaria tecnica di Gringolts, la impeccabile intonazione e la visceralità con cui esegue le opere di Ernst contribuiscono a rendere questo disco un ascolto di rara bellezza» (Gramophone) «Le opere e lo stile esecutivo di Ernst riuscirono a suscitare lo stupore e la meraviglia di migliaia di spettatori. La sua trascrizione dellErlkönig di Schubert, eseguita in questo disco con fiera veemenza dal giovane violinista russo Ilya Gringolts, è un demoniaco tour de force degno del miglior Paganini» (Sunday Times).

Tracklist

Anton Arensky (1861-1906)

Concerto in la minore per violino e orchestra op. 54

Sergei Taneyev (1856-1915)

Suite de concert per violino e orchestra op. 28

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward