Britten: The Rape Of Lucretia

Esecutore: City of London Sinfonia, Hickox

Autore: Britten

Numero dischi: 2

Barcode: 0095115245125

Chandos
CD
2014
CHAN241-51
2014-11-01
17,56 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Rappresentata per la prima volta nel 1946, The Rape of Lucretia è la seconda opera teatrale di Benjamin Britten, scritta dopo il successo tanto imprevedibile quanto stellare del Peter Grimes. Forse in reazione al primo lavoro, The Rape of Lucretia spinse il compositore inglese a compiere una radicale inversione di rotta, fino a rompere definitivamente con la grande tradizione lirica che aveva dominato fino a quel momento. The Rape of Lucretia è un’opera in due atti di breve durata e dall’organico vocale e strumentale molto limitato, nella quale i musicologi hanno riconosciuto la prima opera da camera della storia della musica, un genere a cui sia Britten sia molti altri compositori sarebbero tornati nei decenni successivi. A dispetto delle sue piccole dimensioni, quest’opera riesce sempre a colpire profondamente il pubblico con la sua tragica vicenda. The Rape of Lucretia narra la storia di Lucrezia, una patrizia romana violentata da Tarquinio il Superbo, ultimo re di Roma, che per sfuggire al disonore decide di suicidarsi. Il breve libretto di Ronald Duncan è un adattamento del dramma di André Obey, a sua volta basato sull’omonimo poema di William Shakespeare. Questa registrazione realizzata nel 1993 viene oggi riproposta a un prezzo molto conveniente nella Richard Hickox Legacy Series, una collana di grande interesse dedicata al compianto direttore inglese, che in questo caso guidava la City of London Sinfonia. All’epoca della prima uscita di questo cofanetto, Hickox fu lodato per «l’eccezionale lucidità della sua direzione» e il critico di Hi-Fi News sottolineò in termini molto lusinghieri anche «la brillante e ordinatissima prestazione della City of London Sinfonia». Tra i cantanti si mette in particolare evidenza il soprano Jean Rigby, che nei panni di Lucrezia sfoggia «una linea di canto di meravigliosa bellezza e un’interpretazione molto commovente» (The Sunday Times), venendo affiancata in maniera molto positiva dagli altri componenti del cast.

Tracklist

Benjamin Britten (1913-1976)
The Rape of Lucretia

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward