Bowen York: Opere Per Piano

Esecutore: Joop Celis, piano

Autore: Bowen york

Numero dischi: 4

Barcode: 0095115177426

Chandos
CD
2013
CHAN10774/4X
2013-07-01
39,00 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

York Bowen fu descritto da molti addetti ai lavori come «il Rachmaninov inglese», un giudizio molto lusinghiero che trova conferma nel fatto che fin dalla sua giovinezza godette della stima incondizionata di alcuni dei musicisti più carismatici dell’epoca, tra cui Hans Richter, Fritz Kreisler e Lionel Tertis. Come compositore, Bowen scrisse circa 160 opere, che rivelano uno spiccato romanticismo e una notevole personalità. Questo cofanetto quadruplo propone un ampio spaccato della sua produzione pianistica, spaziando da opere relativamente di ampio respiro a miniature molto affascinanti. In queste opere appare evidente l’aderenza di Bowen a due scuola nazionali profondamente diverse tra loro, quella russa, caratterizzata da toni enfaticamente epici, uno sbrigliato virtuosismo, un forte impatto ritmico e costruzioni armoniche e melodiche spesso cupe e malinconiche, e quella francese, che in genere si distingue per la sua eterea leggerezza, i suoi temi deliziosamente ornamentati e le sue delicate architetture armoniche. Tra i compositori che con il loro stile influenzarono maggiormente la produzione pianistica di Bowen meritano di essere citati Rachmaninov, Balakirev, Medtner, Scriabin, Debussy e – sotto certi aspetti – Ravel. In questa eterogenea commistione stilistica è comunque possibile riconoscere qualche elemento proprio dei compositori inglesi suoi contemporanei, tra cui Ireland, Delius, Elgar e Vaughan Williams. A ben vedere, l’elemento che contribuisce a rendere così originali e interessanti le opere pianistiche di Bowen è proprio la fusione di questi stili così diversi tra loro. Il pianista olandese Joop Celis ha tenuto numerose lezioni-concerto incentrate sulla produzione di York Bowen nelle sedi olandese e belga della European Piano Teachers Association (EPTA) e nel 2005 è stato protagonista di un gran numero di masterclass, lezioni e concerti sia in Corea del Sud sia in Cina, eseguendo anche in questi casi parecchie opere di Bowen. Di seguito riportiamo alcuni stralci di recensioni pubblicate all’epoca dell’uscita dei volumi che compongono questo cofanetto. «Il secondo volume dell’integrale delle opere pianistiche di York Bowen portata avanti da Joop Celis si colloca come il primo su un livello di assoluta eccellenza […] Nessuno dei brani proposti in questo disco avrebbe potuto essere eseguito con maggiore sensibilità» (Gramophone) «L’interpretazione di Celis è veramente scintillante. Se da un lato affronta i lati eroico e virtuosistico con assoluta nonchalance, il pianista olandese sfoggia una meravigliosa sensibilità eseguendo le pagine dai toni più romantici» (International Record Review).

Tracklist

York Bowen (1884-1961)
Sonata n. 6 op. 160
Ventiquattro Preludi op. 102
Rêverie op. 86
Sonata n. 5 op. 72
Notturno op. 78
Ripples (A Short Sketch) op. 100 n. 1
Due Preludi; Fantasia op. 132
Due Intermezzi op. 141
Siciliano e Toccatina op. 128
Quattro Bagatelle op. 147
Evening Calm
Ballata n. 2 op. 87
Tre Songs without Words op. 94
Preludi op. 81 n. 2 e 3
Short Sonata op. 35 n. 1
Tre Miniature op. 44
Tre Serious Dances op. 51
Toccata op. 155
Tre Pezzi op. 20
Partita op. 156
Suite Mignonne op. 39
Suite n. 3 op. 38
Tre Sketches op. 43
Sonatina op. 144
Tre Novellette op. 124
Polonaise op. 26 n. 2
A Whim op. 19 n. 2

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward