SCHUBERT: Ottetto D 803

Esecutore: Consortium Classicum

Autore: Schubert

Numero dischi: 1

Barcode: 0760623076829

Mdg
CD
2012
MDG0768
2012-10-01
18,59 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

 

Il capolavoro di un grande maestro In questo imperdibile disco della MDG il Consortium Classicum esegue l’Ottetto D.803 di Franz Schubert, uno dei massimi capolavori della letteratura cameristica della prima metà del XIX secolo. Una gloria immortale Schubert scrisse l’Ottetto D.803 – opera pervasa da una vena emotiva molto coinvolgente, che agli occhi di molti addetti ai lavori lo rende uno dei vertici assoluti della produzione cameristica del grande compositore viennese – quattro anni prima della sua morte, in un periodo di straordinaria creatività. Sebbene sia stato concepito in origine come lo «studio per una grande sinfonia», l’Ottetto divenne ben presto un’opera autonoma pervasa da contenuti emotivi e da una forza di persuasione di gran lunga superiori rispetto a quelli presenti in un lavoro preparatorio per un’opera successiva. Oggi l’Ottetto di Schubert è considerato uno dei tre massimi caposaldi del genere composti nel XIX secolo insieme al Quintetto in do maggiore e al Quintetto per clarinetto e archi di Brahms. Un’espressione molto intensa Trent’anni dopo la morte di Schubert il maestoso Ottetto non era ancora stato pubblicato nella sua interezza. Si dovettero attendere ben settant’anni prima che questo «enigma di ampie dimensioni» e «intensa sinfonia di piccole dimensioni» trovasse un editore disposto a pubblicarlo. Finestre chiuse Secondo alcuni musicologi, la causa principale del modesto successo ottenuto dalle opere cameristiche per organico più vasto di Schubert andrebbe individuata nel carattere timido e riservato del compositore, tuttavia non si deve dimenticare che in questo rivestirono un ruolo tutt’altro che secondario il conservatorismo e lo spirito conformista che caratterizzarono la Vienna dei primi anni del XIX secolo, dove la libertà espressiva degli artisti doveva spesso celarsi dietro finestre chiuse e alle opere di grandi dimensioni non era accordato molto spazio. Il consiglio giusto Se siete alla ricerca di un disco cameristico di alto livello, il consiglio più giusto – e ovvio – che possiamo darvi è quello di acquistare questa strepitosa incisione del Consortium Classicum, un glorioso ensemble tedesco che per oltre trent’anni è stato tra gli interpreti più autorevoli del repertorio cameristico del Classicismo e del Romanticismo. Considerato tra i pilastri portanti del catalogo della MDG, il Consortium Classicum ha ottenuto nel corso della sua lunga e gloriosa carriera un gran numero di riconoscimenti di grande prestigio e un’infinità di recensioni molto lusinghiere.

 

Il Consortium Classicum e Dieter Klöcker su MDG:

 

LUDWIG VAN BEETHOVEN

settimino op. 20. sestetto op. 81b

Consortium Classicum, Dieter Klöcker, clarinetto e direzione

MDG0594 (CD alto prezzo)

 

JOHANN NEPOMUK HUMMEL

serenate

Consortium Classicum, Dieter Klöcker, clarinetto e direzione

MDG3440 (CD alto prezzo)

 

JOSEPH TRIEBENSEE

concertino e quintetto

Werner Genuit, pianoforte

Consortium Classicum, Dieter Klöcker, clarinetto e direzione

MDG0626 (CD alto prezzo)

 

IGNAZ MOSCHELES

fantasia op. 46. grande settimino op. 88. grande sestetto op. 35

Claudius Tanski, pianoforte

Consortium Classicum, Dieter Klöcker, clarinetto e direzione

MDG0669 (CD alto prezzo)

«Un brano di straordinaria bellezza, eseguito e registrato con estrema cura […] Un titolo caldamente consigliato a tutti gli appassionati del repertorio cameristico» (Fanfare, Stati Uniti).

Tracklist

Franz Schubert (1797-1828)
Ottetto in fa maggiore per clarinetto, corno, fagotto e archi D.803

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward