Vivaldi: Le Quattro Stagioni

Esecutore: London Symphony Orchestra,Itzhak Perlman

Autore: Vivaldi

Numero dischi: 1

Barcode: 5060218892526

Jvc
Xrcd
2013
HIQXRCD025
2013-11-01
42,00 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

La HI·Q Supercuts ripropone uno dei titoli più famosi della Philips, le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi nella brillante interpretazione di Itzhak Perlman nel doppio ruolo di solista e diretto della London Philharmonic Orchestra. A dispetto dell’affermazione della prassi filologica, secondo la quale il repertorio filologico andrebbe eseguito con strumenti originali, una formazione orchestrale ridotta e il rispetto della tecnica esecutiva dell’epoca, questa versione di Perlman conserva una straordinaria freschezza e una insospettabile attualità, riuscendo a cogliere in maniera quanto mai efficace l’essenza più intima della scrittura del Prete Rosso grazie a uno stupefacente virtuosismo e a una cantabilità che trovano pochi confronti nel pur inflazionatissimo mercato discografico odierno. A tutto questo va aggiunta la splendida qualità sonora della HI·Q Supercuts, che vi consentirà di apprezzare il suono del violino di Perlman con un grado di fedeltà fino a poco fa del tutto inimmaginabile.

Nato il 31 agosto del 1945, il violinista e direttore israeliano Itzhak Perlman è unanimemente considerato tra i violinisti più carismatici del XX e del XXI secolo, grazie a una tecnica assolutamente inappuntabile e a un’espressione diretta e di rara precisione. Nel corso della sua carriera Perlman si è esibito con tutte le orchestre più importanti del mondo, sfoggiando il suo talento cristallino in un gran numero di festival, recital e concerti che lo hanno visto acclamando dal pubblico. Ormai entrato nel pantheon che riunisce i più grandi violinisti di tutti i tempi, Perlman è oggi ritenuto una vera e propria superstar, uno status che viene attribuito solo in pochissimi casi a un musicisti classico. Adorato non solo per il suo incredibile virtuosismo ma anche per il suo fascino e la sua umanità, Perlman gode del favore del pubblico di tutto il mondo, che dimostra di apprezzare al massimo grado sia il suo in commensurabile talento sia la gioia di suonare che comunica in ogni suo concerto. Nel gennaio del 2009 Perlman è stato invitato a prendere parte alla cerimonia di insediamento del presidente americano Barack Obama, eseguendo un brano scritto per l’occasione da John Williams con il clarinettista Anthony McGill, la pianista Gabriela Montero. Nel dicembre del 2003 il John  F. Kennedy Center for the Performing Arts ha assegnato a Perlman il prestigioso Kennedy Center Honor in considerazione degli straordinari risultati ottenuti nel corso della sua carriera e del concreto contributo offerto allo sviluppo della cultura e dell’istruzione degli Stati Uniti. Nel maggio del 2007 Perlman si è esibito alla cena di stato offerta alla Casa Bianca dal presidente George W. Bush e dalla First Lady alla regina d’Inghilterra Elisabetta II e a suo marito Filippo principe di Edimburgo. Oltre ai numerosi concerti che lo vedono protagonista in ogni parte del mondo in veste di violinista, Perlman svolge una intensa carriera da direttore con alcune delle orchestre migliori del mondo, ricoprendo dal 2002 al 2004 l’incarico di consulente musicale della St Louis Symphony Orchestra e dal 2001 al 2005 quello di principale direttore ospite della Detroit Symphony Orchestra. In seguito Perlman ha diretto la New York Philharmonic Orchestra, la Chicago Symphony Orchestra, la Philadelphia Orchestra, la Boston Symphony Orchestra, la National Symphony Orchestra, la Los Angeles Philharmonic Orchestra, la St Paul’s Chamber Orchestra, le orchestre sinfoniche di San Francisco, Dallas, Houston Pittsburgh, Seattle, Montreal, Atlanta e Toronto e e le orchestre del Ravinia Festival e dell’OK Mozart Festival. Al di fuori degli Stati Uniti Perlman ha diretto i Berliner Philharmoniker, l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, la London Philharmonic Orchestra, la English Chamber Orchestra e la Israel Philharmonic Orchestra. Nel corso della sua carriera Perlman si è aggiudicato quattro Emmy Award e ben quindici Grammy Award, nel 2006 si è esibito alla notte degli Oscar e al gala organizzato al Lincoln Center per celebrare il centesimo anniversario della fondazione della Juilliard School, trasmesso in diretta da Live in tutti gli Stati Uniti. Uno dei traguardi più prestigiosi della carriera di Perlman è stata la sua collaborazione con il celebre compositore di colonne sonore John Williams per il film diretto da Steven Spielberg Schindler’s List, nel quale ha eseguito i brani per violino solo.

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward