Michael Rabin: Recital per violino e orchestra

Esecutore: Michael Rabin, violino The Hollywood Bowl, Slatkin

Autore: Michael Rabin

Numero dischi: 1

Barcode:

Testament
LP
2011
TESLP8510
2011-01-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

LP STEREO

Questo splendido disco ci offre una testimonianza dell’arte di Michael Rabin, violinista americano di origine romena nato nel 1936 a New York in una famiglia di musicisti di grande talento. Su consiglio del grande Jascha Heifetz, il giovanissimo Michael iniziò a studiare con Ivan Galamian e a 15 anni fece il suo debutto alla Carnegie Hall eseguendo il Concerto in re maggiore di Paganini con la New York Philharmonic Orchestra diretta da Dimitri Mitropoulos. Per sua sfortuna, quando la strada del successo sembrava ormai spianata, Rabin iniziò ad accusare preoccupanti disturbi di carattere neurologico e il 19 gennaio del 1972 morì a causa di una banale caduta in casa, lasciandoci un numero di registrazioni limitato ma di altissimo livello. Il programma di questo disco propone una serie di spettacolari brani dai quali traspare tutto il virtuosismo e la musicalità di un artista che se fosse vissuto di più avrebbe sicuramente segnato in maniera indelebile la storia del violinismo internazionale.

Tracklist

Niccolò Paganini (1782-1840)
Moto perpetuo (trascrizione: Fritz Kreisler)
Fritz Kreisler (1875-1962)
The Old Refrain
Caprice viennois
Nikolai Rimsky-Korsakov (1844-1908)
Il volo del calabrone (trascrizione: Jascha Heifetz)
Camille Saint-Saëns (1835-1921)
Introduzione e Rondò capriccioso
Grigoraş Ionică Dinicu (1889-1949)
Hora staccato (trascrizione: Jascha Heifetz)
Jules Massenet (1842-1912)
Méditation da Thaïs
Pablo de Sarasate (1844-1908)
Zigeunerweisen

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward