BURGON G.: Concerto per viola etc

Esecutore: City of London Sinfonia, Gamba

Autore: Burgon G.

Numero dischi: 1

Barcode: 0095115159224

Chandos
CD
2010
CHAN10592
2010-04-01
17,56 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo
Con questo disco la Chandos presenta in prima registrazione mondiale i concerti per viola e per violoncello e orchestra e il ciclo vocale Merciless Beauty di Geoffrey Burgon nella magnifica interpretazione della City of London Sinfonia diretta con piglio e molto buon gusto da un ispirato Rumon Gamba. Una generazione di telespettatori e di appassionati di cinema interessati alla musica ha associato il nome del compositore inglese Geoffrey Burgon a una serie di splendide colonne sonore come Tinker, Tailor, Soldier, Spy e Le cronache di Narnia. Definita «la musica più bella mai scritta per la televisione», la meravigliosa colonna sonora di Brideshead Revisited ha fatto vincere a Burgon il prestigioso Ivor Novello Award. In ogni caso, tra gli obiettivi principali del compositore inglese cè da sempre la musica da concerto, nella quale una struttura dallo stile molto elaborato va di pari passo con la capacità di parlare direttamente al cuore sia del pubblico sia dei musicisti. Una profonda passione per la voce ha spinto Burgon a scrivere un numero di opere vocali più elevato di qualsiasi altro compositore vivente, il cui successo ha contribuito a mettere in secondo piano la sua non troppo corposa produzione orchestrale. Questo splendido disco comprendente ben due prime registrazioni mondiali consente di rendere piena giustizia a un lato dellopera di Burgon che merita di essere rivalutato. Scritta in un primo tempo per controtenore, il ciclo Merciless Beauty viene proposto in questo disco nellinterpretazione del mezzosoprano Sarah Connolly, una soluzione suggerita dallo stesso compositore. Il Concerto per viola e orchestra è stato richiesto a Burgon da Philip Dukes, che esegue la parte solistica. Durante la composizione di questo concerto, Burgon annotò nel suo diario: «Man mano che procedevo a scrivere questopera mi rendevo conto che la musica tendeva ad andare verso i ritmi della musica da ballo americana degli anni Trenta. In quel momento nella mia mente si materializzò limmagine di una sala da ballo di una piccola città americana, dove era in corso una gara di ballo. Queste manifestazioni costituivano uno dei divertimenti preferiti degli americani allepoca della Grande Depressione». Il programma di questo disco è completato dal Concerto per violoncello e orchestra ispirato da Alexander Kok, ultimo membro fondatore ancora vivo della Philharmonia Orchestra, e portato a termine con la preziosa collaborazione per la parte solistica di Josephine Knight, che ce ne offre una splendida interpretazione.

Tracklist

Geoffrey Burgon (1941)

Concerto per viola e orchestra Ghosts of the Dance

Concerto per violoncello e orchestra

Merciless Beauty

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward