Svendsen Johan: Opere Orchestrali Vol.3

Esecutore: Bergen Philharmonic Orchestra,N.Jär

Autore: Svendsen johan

Numero dischi: 1

Barcode: 0095115176627

Chandos
CD
2013
CHAN10766
2013-04-01
17,56 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

 

Neeme Järvi propone questo mese il terzo volume dell’integrale delle opere orchestrali del compositore norvegese Johan Svendsen, una serie che ha ottenuto dalla stampa specializzata di tutto il mondo recensioni molto lusinghiere per l’interpretazione estremamente idiomatica della Bergen Philharmonic Orchestra e della violinista Marianne Thorsen. A proposito del secondo volume, il critico di Gramophone ha scritto: «Neeme Järvi e la sua orchestra norvegese sfoggiano una forma veramente invidiabile […] un disco da conservare tra i titoli più cari della propria collezione». Il programma di questo disco ci conduce nella seconda metà degli anni Sessanta del XIX secolo, quando il poco più che ventenne Svendsen si era diplomato nel prestigioso Conservatorio di Lipsia. Come molti altri compositori suoi contemporanei, Svendsen nutriva una grande interesse e una sconfinata ammirazione per le nuove tendenze che si stavano diffondendo nel panorama musicale europeo, un fatto che appare molto evidente nella sua Sinfonia n. 1, la cui orchestrazione ricca di contrasti rivela numerosi influssi dello stile francese. Il carattere di quest’opera trova piena espressione nelle sonorità scintillanti dei legni, chiamati spesso a suonare nelle note più acute della loro estensione. Questa sinfonia fu dedicata «con i sensi della più profonda gratitudine e riverenza» a Carl F. Leche, console della Svezia e della Norvegia residente a Lubecca. Nel 1863 Svendsen era giunto a Lubecca privo del denaro necessario per trasferirsi a Lipsia e iscriversi al Conservatorio. Profondamente depresso, il giovane musicista si recò così da Leche per chiedergli un aiuto economico per fare ritorno in Norvegia, ma il console – vedendo in lui un talento fuori dal comune – invece di accondiscendere alla sua triste richiesta, riuscì a fargli ottenere dal re della Svezia e della Norvegia una sostanziosa borsa di studio. Oltre a questa bellissima sinfonia, questo disco comprende le Melodie islandesi, due graziosi brani basati con ogni probabilità su temi ascoltati nel corso di un viaggio compiuto nel 1867 in Islanda e nelle Isola Fær Øer, e il Concerto per violino e orchestra (1870), un’opera che lo stesso autore trovò innovativo e molto originale, un parere che fu condiviso da molti critici dell’epoca. In quest’ultimo lavoro Svendsen focalizzò la sua attenzione più sui contrasti timbrici tra il solista e l’orchestra che su una sfida basata sullo sfoggio virtuosistico. Come modello per quest’opera Svendsen scelse con ogni probabilità il poema sinfonico per viola e orchestra Aroldo in Italia di Hector Berlioz. Nel 1874 Svendsen si stabilì con la sua famiglia a Christiania, dove compose Il carnevale degli artisti norvegesi, un’opera scritta per il carnevale che veniva organizzato tutti gli anni dall’Associazione degli artisti di Christiania, con lo scopo di riconciliare le gelide regioni settentrionali con il calore del sud. A questo scopo, l’opera comprende tre temi principali, un motivo popolare norvegese, un tema tradizionale italiano e una celebre danza nuziale norvegese. Il carnevale degli artisti norvegesi è una delle opere più famose di Svendsen e viene eseguita ancora oggi con buona frequenza nelle principali sale da concerto dei paesi scandinavi.

 

Già disponibili:

 

JOHAN SVENDSEN

integrale delle opere orchestrali – volume 1

Bergen Philharmonic Orchestra, Neeme Järvi, direttore

CHAN10693 (CD alto prezzo)

«Di fronte alla domanda su chi sia il compositore più importante della Norvegia, la maggior parte degli appassionati non esiterebbe a fare il nome di Edvard Grieg e solo pochissimi penserebbero a Johan Svendsen» (International Record Review) «Järvi riesce a trarre dalla Bergen Philharmonic Orchestra un’interpretazione al tempo stesso molto raffinata e vibrante» (Gramophone) «La Bergen Philharmonic Orchestra, una delle formazioni orchestrali più antiche del mondo, è una compagine dotata di notevoli mezzi tecnici ed espressivi, che in questo disco sfodera sotto l’ispirata bacchetta di Neeme Järvi un’interpretazione di rara intensità emotiva» (Fanfare, Stati Uniti).

 

JOHAN SVENDSEN

integrale delle opere orchestrali – volume 2

Bergen Philharmonic Orchestra, Neeme Järvi, direttore

CHAN10711 (CD alto prezzo)

Tracklist

Johan Svendsen (1840-1911)
Sinfonia n. 1
Concerto per violino e orchestra
Il carnevale degli artisti norvegesi
Due Melodie islandesi

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward