The Rolling Stones: Black And Blue

Esecutore: The Rolling Stones

Autore: The Rolling Stones

Numero dischi: 1

Barcode: 4988005791733

Universal Japan
CD
Pop/Rock
2015
UICY40022
2015-04-01
45,00 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Quando venne pubblicato nel 1976, Black and Blue fu snobbato da molti perché non assomigliava minimamente né a Exile on Main Street né a Goats Head Soup, un fatto che – visto a posteriori – costituisce uno dei suoi maggiori pregi. Per ragioni di necessità, alle sessioni di registrazione si aggiunsero diverse audizioni tese a reperire un sostituto per il chitarrista Mick Taylor che aveva appena lasciato i Rolling Stones, con Harvey Mandel, Wayne Perkins e Ron Wood – sul quale alla fine cadde la scelta – che diedero il meglio di loro stessi; alla fine la presenza di questi musicisti molto motivati e una serie di brani di eccezionale bellezza contribuirono a rendere questo album uno dei titoli più vigorosi di tutta la discografia degli Stones. Lo stile nonsense di questo disco appare evidente fin dal primissimo brano “Hot Stuff”, che presenta una vena inconfondibilmente funky. Pur non essendo di sicuro uno dei massimi capolavori dei Rolling Stones, questo brano è senza dubbio uno dei loro groove più memorabili. La malandrina e apparentemente impassibile “Hand of Fate” – considerata da molti uno dei brani di rock classico più sottovalutati dei Rolling Stones – vede Keith Richards e Wayne Perkins impegnati in un lungo e appassionante testa a testa, mentre Mick Jagger utilizza la sua voce come uno strumento ritmico. Dopo una cover tanto sensuale quanto rigorosa del grande successo giamaicano “Cherry Oh Baby”, il programma propone “Memory Motel”, un toccante road movie della durata di sette minuti che vede grandi protagonisti vocali Jagger e Richards; si tratta senza dubbio di una delle ballate più epiche e appassionanti mai scritte dagli Stones, insieme a “Moonlight Mile” e ad “Angie”. E tutto questo non è che la prima facciata. La seconda facciata è virtualmente gemella della prima, presentando una coppia di brani dai toni decisamente sensuali come “Hey Negrita” e “Melody”, la sublime ballata “Fool to Cry” e il poderoso rock “Crazy Mama”. Con il suo programma di 41 minuti di rock e soul coinvolgente e appassionante sia sotto il profilo della performance sia sotto quello della qualità sonora, Black and Blue è l’unico album dei Rolling Stones a mettere il sentimento al primo posto, un fatto che contribuisce a spiegare il grande fascino che ha sempre esercitato sia sul pubblico sia sulla critica. Quando canta in “Memory Motel” «She’s got a mind of her own […] She’s one of a kind» Richard esprime nel modo più toccante possibile questa bellezza intrisa di profonda umanità.

Tracklist

Hot Stuff
Hand of Fate
Cherry Oh Baby
Memory Motel
Hey Nigrita
Melody
Fool to Cry
Crazy Mama

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward