Klughardt: Sinfonia N.3 - Violin Concerto

Esecutore: Anhaltische Philharmonie Dessau

Autore: Klughardt

Numero dischi: 1

Barcode: 0761203746521

Cpo
CD
2011
CPO777465
2011-01-01
18,59 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Nella figura di August Klughardt possiamo riconoscere uno dei numerosi esponenti del panorama musicale tedesco vissuti all’ombra di Johannes Brahms e di Anton Bruckner, che – nonostante l’oblio quasi completo in cui sono caduti oggi – diedero un contributo tutt’altro che trascurabile all’evoluzione stilistica che sarebbe sfociata nei movimenti che gli studiosi sono soliti indicare con il nome collettivo di Novecento storico. August Klughardt si colloca a pieno diritto nella schiera dei Draeseke, degli Herzogenberg, dei Raff e dei Reinecke, compositori indipendenti che seppero creare uno stile personale che non si limitava a imitare pedestremente le correnti artistiche più in voga dell’epoca. Come sanno i numerosi appassionati che conoscono il catalogo CPO, sono proprio queste le caratteristiche che piacciono di più a Burkhard Schmilgun, direttore artistico dell’etichetta tedesca, che nel corso degli ultimi anni ci ha permesso di scoprire un’infinità di splendide opere di autori ingiustamente dimenticati. Ma ora veniamo al protagonista di questo splendido disco: nato a Dessau nel 1847, Klughardt trascorse gran parte della sua carriera come direttore dell’orchestra di corte della sua città natale, dove nel 1893 diresse tutto l’Anello del Nibelungo di Richard Wagner, compositore per il quale provava un’ammirazione sconfinata. Nonostante questo, la sua produzione risente dell’influenza wagneriana assai meno di quanto sarebbe lecito aspettarsi. In particolare, la sua Terza Sinfonia si colloca nel solco della gloriosa tradizione di Schubert e del Classicismo viennese ed è pervasa da un’incontenibile vitalità. Il Concerto per violino e orchestra – che alla fine del XIX secolo costituiva una delle pietre miliari del repertorio concertistico – rappresenta una scoperta di grande importanza e viene eseguita con slancio appassionato da Mirjam Tschopp, accompagnata da una eccellente Anhaltische Philharmonie Dessau diretta con polso e molto buon gusto da un ispirato Golo Berg. 

Tracklist

August Klughardt (1847-1902)
Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 68
Sinfonia n. 3 in re maggiore op. 37

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward