Prokofiev: Integrale Opere Per Violino

Esecutore: Solisti; BBC Philharmonic, Noseda

Autore: Prokofiev

Numero dischi: 2

Barcode: 0095115178720

Chandos
CD
2013
CHAN10787
2013-09-01
35,12 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Questo nuovo cofanetto doppio della Chandos contiene tutte le opere per violino scritte da Sergei Prokofiev. Ritenuto da molti addetti ai lavori uno dei violinisti più carismatici del panorama concertistico internazionale, James Ehnes viene accompagnato in questa nuova impresa editoriale dell’etichetta inglese dalla BBC Philharmonic Orchestra diretta da Gianandrea Noseda e dal pianista Andrew Armstrong, con il quale aveva già realizzati diversi dischi per la Chandos, tra cui un’integrale delle opere per violino e pianoforte di Béla Bartók salutata con unanime entusiasmo dalla stampa di tutto il mondo, mentre la celebre Amy Schwartz Moretti lo affianca nella Sonata per due violini. Iniziato nel 1913 e portato a termine nell’estate del 1917, il Concerto n. 1 per violino e orchestra venne eseguito per la prima volta solo nel 1923. Quest’opera intrisa di un fascino delicato e da una meravigliosa melodiosità venne composto durante un periodo relativamente sereno della carriera di Prokofiev, per quanto non manchino diversi passaggi virtuosistici, soprattutto nel brillante Scherzo centrale. Tenuto a battesimo nel 1935, il Concerto n. 2 per violino e orchestra è invece pervaso dagli stessi sentimenti e dalla medesima atmosfera del balletto Romeo e Giulietta. Il meraviglioso tema russo che apre questo concerto è molto seducente, per quanto nel primo movimento si percepisca chiaramente un velo tenebroso di ansietà. Il movimento centrale è caratterizzato dalla presenza di diversi spunti melodici contrastanti, mentre il Finale si segnala soprattutto per l’utilizzo insistito della grancassa, che aggiunge all’opera al tempo stesso vitalità e una vena drammatica. Le due sonate per violino e pianoforte dai toni fortemente contrastanti sono strettamente legate alla figura di David Oistrakh, violinista di straordinario carisma con cui Prokofiev intrecciò un proficuo rapporto professionale e un sincero rapporto di amicizia. La Sonata n. 2 – composta in realtà dopo la Sonata n. 1 – è una trascrizione della Sonata per flauto del 1943. Le caratteristiche stilistiche principali di quest’opera sono costituite da una scrittura molto semplice, da una meravigliosa espressività e da un calibratissimo mix di voli pindarici e di passaggi dai toni più trattenuti, che hanno contribuito a garantirle un posto di spicco nella letteratura per violino e pianoforte della prima metà del XX secolo. A proposito della più seriosa Sonata n. 1 (1946), David Oistrakh scrisse: «Si tratta di un’opera della massima importanza e sotto l’aspetto della pura bellezza e della profondità di sentimento da oltre dieci anni nessuno ha scritto nella che possa reggere il confronto». Prokofiev scrisse la Sonata per violino solo (1917) pensando ai suoi studenti, come si può notare dall’accattivante semplicità dei suoi temi pervasi da una vitalità brillante e gradevolmente capricciosa. Prokofiev scrisse la Sonata per due violini nel 1932 per la società cameristica parigina Triton; a proposito di quest’opera il compositore russo scrisse che «invece delle solite opere apparentemente poco impegnative, ho ritenuto di poter scrivere un lavoro più impegnativo, perché il pubblico mi sembrava disposto ad ascoltare brani di dieci o quindici minuti senza rivelare segni di stanchezza». Le Cinque Melodie sono affascinanti trascrizioni dei Cinque Canti op. 35 realizzate dallo stesso Prokofiev.

 

James Ehnes su Chandos:

 

BELA BARTOK

concerti n. 1 e 2 per violino e orchestra. concerto per viola e orchestra

James Ehnes, violino e viola

BBC Philharmonic Orchestra, Gianandrea Noseda, direttore

CHAN10691 (CD alto prezzo)

 

BELA BARTOK

integrale delle opere per violino e pianoforte – volume 1

James Ehnes, violino

Andrew Armstrong, pianoforte

CHAN10705 (CD alto prezzo)

«James Ehnes esegue le interminabili linee melodiche delle sonate per violino e pianoforte di Bartók con inarrivabile maestria» (The Strad) DISCO DEL MESE (MusicWeb International).

 

BELA BARTOK

integrale delle opere per violino e pianoforte – volume 2

James Ehnes, violino

Andrew Armstrong, pianoforte

CHAN10752 (CD alto prezzo)

«James Ehnes ci offre un’interpretazione semplicemente magistrale» (BBC Music Magazine) CHAMBER CHOICE (BBC Music Magazine) «In queste opere rivestono la massima importanza il virtuosismo, la bellezza del suono e l’eleganza stilistica, tre qualità di cui James Ehnes è abbondantemente fornito» (American Record Guide).

Tracklist

Sergei Prokofiev (1891-1953)
Concerto n. 1 in re maggiore per violino e orchestra op. 19
Concerto n. 2 in sol minore per violino orchestra op. 63
Sonata in do maggiore per due violini op. 56
Sonata in re maggiore per violino solo op. 115
Sonata n. 2 in fa minore per violino e pianoforte op. 80
Sonata n. 2 in re maggiore per violino e pianoforte op. 94
Cinque Melodie per violino e pianoforte op. 35 bis

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward