CHARLES TOLLIVER ALL STARS

Esecutore: C.Tolliver

Autore: N/A

Numero dischi: 1

Barcode: 5060149622971

Pure Pleasure
LP
Jazz
2019
PPSES19681
2019-04-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

LP da 180 grammi stampato dalla Pallas, in Germania

Rimasterizzazione effettuata da Ray Staff presso l’Air Mastering di Lyndhurst Hall, Londra

 

Questo disco fu il primo album solistico realizzato da Charles Tolliver. L’organico è unico solo perché il suo secondo disco pubblicato dalla Freedom-Black Lion The Ringer e i dischi editati in seguito dalla Strata East vedevano protagonista il suo quartetto Music Inc con il pianista Stanley Cowell. In All-Stars Tolliver è affiancato da un quartetto o un quintetto composti da una line-up veramente stellare, comprendente alcuni dei più grandi musicisti del panorama jazzistico di New York. Tolliver ricopre i ruoli di leader, compositore e trombettista, ma è l’ultimo a rivestire il maggiore interesse. Come si sa, la tromba è uno strumento che privilegia un suono squillante e un fraseggio prevalentemente staccato. Nonostante questo, lo stile esecutivo di Tolliver incarna l’essenza stessa della fluidità. Se nessuno può negare il fatto che Tolliver abbia appreso la tecnica trombettistica dalla grande tradizione e dai grandi maestri del passato, va però anche detto che un trombettista dotato di una simile fluidità, bellezza timbrica, padronanza tecnica, lirismo e creatività non può che essere considerato un musicista di primissimo piano. Charles Tolliver cominciò a mettersi in luce nel panorama professionale del jazz verso la metà degli anni Sessanta, quando conobbe Jackie McLean, sotto la cui guida prese parte a un gran numero di sessioni di registrazione di dischi della Blue Note, alcuni dei quali – peraltro – attendono ancora di essere pubblicati. Tolliver diede un contributo molto apprezzabile scrivendo brani originali per queste sessioni di registrazione. Nel giro di un paio di anni Tolliver divenne una figura molto conosciuta negli ambienti jazzistici della Grande Mela, suonando e/o incidendo dischi con alcuni artisti del calibro di Booker Ervin, Archie Shepp, Andrew Hill, Roy Ayers, Art Blakey, Sonny Rollins, Willie Bobo, Gerald Wilson, McCoy Tyner, Hank Mobley e molti altri. Inoltre, molte sue opere furono registrate da parecchi artisti di primo piano. Tolliver vide la sua fama lievitare a dismisura nei due anni che trascorse con il quintetto di Max Roach, che comprendeva anche Gary Bartz e Stanley Cowell. Per questo disco Tolliver incise come bonus track una versione rimasta fino a questo momento del tutto inedita del suo brano “Repetition”, che viene presentata in questa imperdibile riedizione della Pure Pleasure. Da notare che questo brano era stato reso famoso anche dal celebre album With Strings di Charlie Parker. All-Stars riveste senza dubbio una grandissima importanza e costituisce un documento di primissimo piano sia grazie ai grandi musicisti che vi presero parte sia per il ruolo che ebbe nella carriera di Tolliver, ma prima di ogni altra cosa è un grande album che merita di essere ascoltato con attenzione e riscoperto ai massimi livelli.

Tracklist

Lato A
1. Earl's World
2. Peace With Myself
3. Right Now

Lato B
1. Lil's Paradise
2. Paper Man
3. Household of Saud
4. Repetition (Take 2)

16 altri prodotti nella stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

arrow_upward