FREDDIE HUBBARD: Blue Spirits

Esecutore: Freddie Hubbard, tromba; James Spaulding, sax contralto e flauto; Joe Henderson, sax tenore; Harold Mabern, piano; Larry Ridley, contrabbasso e altri

Autore: Freddie Hubbard

Numero dischi: 1

Barcode: 0602438568383

LP
Jazz
2023
BNTP68383
2023-06-01
52,00 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

La Tone Poet Audiophile Vinyl Reissue Series

LP audiophile da 180 grammi

Rimasterizzazione effettuata a partire dai nastri analogici originali da Kevin Gray presso la Cohaerent Audio

Stampa effettuata dalla RTI, negli Stati Uniti

Elegante copertina gatefold

Il cofondatore e coproducer della fortunatissima serie di ristampe su vinile audiophile “Tone Poet” Joe Harley è stato scelto come curatore di questa nuova collana di rimasterizzazioni completamente analogiche realizzate a partire dai nastri originali, stampate su LP audiophile da 180 grammi e pubblicate in una lussuosa copertina gatefold. La rimasterizzazione è stata effettuata da Kevin Gray presso la Cohaerent Audio, mentre per la stampa dei vinili è stata scelta la celebre azienda americana Record Technology Incorporated (RTI). I titoli che fanno parte di questa collana sono stati scelto uno a uno con estrema cura dallo stesso Harley e comprendono i classici meno noti della Blue Note, i grandi successi moderni e alcuni album apparsi a suo tempo su altre etichette legate al catalogo della Blue Note. Per la realizzazione di queste ristampe è stata prestata una grandissima attenzione anche ai dettagli più piccoli, a partire dalla grafica di copertina, all’altissimo livello della qualità sonora ottenuta dalla rimasterizzazione effettuata da Kevin Gray a partire dai nastri analogici originali e alla perfetta stampa del vinile curata dalla Record Technology Inc. Tutti gli aspetti di queste ristampe Blue Note Tone Poet sono stati curati cercando di raggiungere gli standard qualitativi più alti possibile. Questo significa che – per quanto possiate cercare – non riuscirete mai a trovare una versione migliore. Questi dischi sono semplicemente irraggiungibili.

Soprannominato Tone Poet (Poeta dei Suoni), Joe Harley si è posto l’ambizioso obiettivo di realizzare una collana di ristampe audiophile in grado di permettere agli appassionati del XXI secolo di ascoltare esattamente la musica come la sentirono i musicisti dai nastri analogici originali e dai monitor dello studio di Rudy Van Gelder cinquanta o sessanta anni fa. Harley è fermamente convinto del fatto che – in termini di qualità – gli album della Blue Note non abbiamo mai raggiunto livelli paragonabili a quelli di questa collana. Come ha dichiarato lui stesso in una recente intervista: «Ogni aspetto di queste ristampe della Blue Note è stato curato fin nei più piccoli dettagli. Questo significa che non potrete trovare un’edizione di qualità paragonabile a questa».

Il prodigioso trombettista Freddie Hubbard debuttò con la Blue Note nel 1960 e nella prima metà del decennio realizzò una serie impressionante di registrazioni che culminarono con Blue Spirits, l’ultimo dei suoi album registrati in studio per questa etichetta nel 1960. Questo album blueseggiante e pieno di spirito presentava cinque suggestivi brani originali di Hubbard, ognuno dei quali veniva arrangiato in modo ricco e strutturato per un ensemble che comprendeva una dinamica formazione con quattro fiati.

L’album venne registrato in due diverse sessioni; la prima data ha prodotto la gratificante traccia di apertura “Soul Surge” e la penetrante “Cunga Black”, con Hubbard affiancato da James Spaulding al sassofono contralto e al flauto, Joe Henderson al sassofono tenore, Kiane Zawadi all’eufonio, Harold Mabern al pianoforte, Larry Ridley al contrabbasso, Clifford Jarvis alla batteria e Big Black alle congas. Una settimana dopo Hubbard tornò al Van Gelder Studio con Spaulding, Zawadi e una formazione leggermente diversa che comprendeva Hank Mobley al sassofono tenore, McCoy Tyner al pianoforte, Bob Cranshaw al contrabbasso e Pete LaRoca alla batteria. Questa seconda sessione ha completato l’album con le performance di “Outer Forces” e “Jodo”, oltre all’ipnotica traccia che dà il nome all’album.

Freddie Hubbard, tromba; James Spaulding, sax contralto e flauto; Joe Henderson, sax tenore; Harold Mabern, pianoforte; Larry Ridley, contrabbasso e altri

Lato  A

Soul Surge

Blue Spirits

 

Lato B

Outer Forces

Cunga Black

Jodo

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward