Menù Principale

• Home

• Rivenditori

• Fornitori

Sfoglia Catalogo

• Dischi in Vinile

• Novità

• Generi

• Supporti

• Etichette

• Alta Fedeltà

novità

Servizi

• Newsletter

• Area Clienti

• Informazioni

• Area download

• Area stampa

• News

• Links

Offerte

• Offerte & Promozioni

Primo piano

STACEY KENT: Close Your Eyes - PPCJS9737

Premi

• 5 stelle Musica

• Diapason D'Or

• Editor's Choice

• Audio Review - Musica in vinile

• Il Venerdì di Repubblica

Home >> Catalogo >> JOHANN ERASMUS KINDERMANN (1616-1655): KINDERMANN: Opitianischer Orpheus (1642)

CONTINUA LA TUA RICERCA

Autore/i:

 

Etichetta:

Genere musicale:

Scegli il Supporto desiderato:

Titolo:

 

Mese:

Anno:

Nuovi arrivi

Coming soon

Promozioni

Esecutore/i:

 

Codice:

 

[Codice: CPO555123]

[Codice a barre: 0761203512324]

JOHANN ERASMUS KINDERMANN (1616-1655)

KINDERMANN: Opitianischer Orpheus (1642)

Esecutore: Ina Siedlaczek, Jan Kobow, United Continuo Ensemble

Etichetta: CPO

Genere: Vocale

n.Dischi: 1

Formato: CD

 

€ 12,91

Aggiungi il tuo articolo al carrello e prosegui con l'acquisto.

 
 

Delizie musicali di Johann Erasmus Kindermann

Secondo quanto scrisse lui stesso, Erasmus Kindermann venne sollecitato a gran voce da molti suoi amici affinché mettesse in musica i testi poetici di Martin Opitz, un incitamento che fu accolto dal compositore di buon grado e che si concretizzò in una serie di opere come l’Opitianischer Orpheus. La maggior parte delle poesie che Kindermann decise di intonare proviene dal Bücher Deutscher Poemata e vede una netta prevalenza di testi basati su temi legati alla classicità come carpe diem e memento mori, oltre che sulle gioie e sui dolori legati al sentimento amoroso. Come facilmente prevedibile, non mancano brani dai contenuti morali e religiosi e opere composte per occasioni ufficiali e per il diletto degli ascoltatori, con gli idilli pastorali che offrono spesso lo spunto per un’azione scenica in miniatura. Sebbene siano contenuti nell’angusto spazio di poche battute, i preludi e gli interludi strumentali rendono in maniera estremamente efficace il carattere di ogni brano, sottolineandone con grande abilità il contenuto testuale. Nel frontespizio del suo Opitianischer Orpheus, Kindermann definisce le sue opere come “delizie musicali”, chiarendo fin dall’inizio la sua intenzione di non comporre lamenti incentrati su argomenti tristi (nel 1642 la Germania era ancora sconvolta dalla sanguinosa Guerra dei Trent’Anni), ma di cercare di esprimere gioia, piacere e stimoli intellettuali. Invece di scrivere imponenti brani a più voci adatti a essere eseguiti in una sala da concerti, per il suo Opitianischer Orpheus Kindermann decise di adottare una dimensione più intima e raccolta. Con ogni probabilità, il compositore tedesco pensò di rivolgersi, sia dal punto di vista degli esecutori sia di quello del pubblico, a un gruppo di appassionati di musica dotati di una vasta cultura letteraria e di una solida educazione umanistica, che amavano incontrarsi nei salotti dei palazzi nobiliari per presentare le proprie composizioni o ascoltare brani di grande eleganza. Va anche sottolineato il fatto che Kindermann evitò accuratamente di inserire nella linea del canto melismi troppo elaborati. Questo fa sì che ogni brano sia caratterizzato da una stringatezza molto incisiva, che continua a risuonare ancora oggi, invitando gli ascoltatori a cantare e a suonare come facevano quasi quattro secoli fa i musicisti di Kindermann nei loro eleganti palazzi.

ANTEPRIMA D'ASCOLTO

Il carrello è vuoto!

COME IMBALLIAMO
I TUOI DISCHI

 

AA.VV.: AA.VV.: The Audiophile Sound of MDG

€ 10,00

Username

Password

non ricordi la password ?

I più Venduti

I dischi più venduti di questo mese

1.

STEVIE RAY VAUGHAN

THE VAUGHAN BROTHERS: Family Style

2.

MUDDY WATERS

MUDDY WATERS: The Complete Plantation Recordings

3.

NILS LOFGREN

NILS LOFGREN: Acoustic Live

4.

BILL EVANS

BILL EVANS: Waltz for Debby

5.

MILES DAVIS

MILES DAVIS: Kind of Blue

6.

NIKOLAI RIMSKY-KORSAKOV (1844-1908)

RIMSKY-KORSAKOV: Sheherazade

7.

Nat King Cole

NAT KING COLE: The Very Thought of You

8.

GENESIS

GENESIS: Trespass

9.

BILL EVANS

BILL EVANS: Sunday at the Village Vanguard

10.

BERNHARD MOLIQUE (1802-1869)

MOLIQUE: Quartetti per archi

Tutti i Top Sellers >>

     
 

Sound and Music srl

SOUND AND MUSIC SRL - Via Mazzarosa 105 - 55100 LUCCA (LU) - P.IVA 01230860460 - Tel. 0583 581 327
Le immagini presenti nel sito sono registrate e sottoposte a Copyright © SOUND AND MUSIC SRL
E' fatto assoluto divieto di pubblicare, tutte o in parte, le immagini e/o i contenuti di questo sito, salvo espressa autorizzazione Copyright © 2010 Sound And Music - credits 2R Studio Web Solutions realizzazione siti web

Condizioni generali di vendita  |   Diritto di recesso