KROMMER: Sinfonie NN.6 & 9

Esecutore: Orchestra Svizzera Italiana, Griffiths

Autore: Krommer

Numero dischi: 1

Barcode: 0761203533725

Cpo
CD
2020
CPO555337
2020-03-01
18,59 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Il terzo volume dell’integrale delle sinfonie di Franz Krommer, un compositore fino a questo momento ingiustamente dimenticato

«In ogni caso, molto difficilmente una registrazione avrebbe potuto giovare in maniera più convincente alla causa di Franz Krommer, uno dei sinfonisti più interessanti della prima metà del XIX secolo, oggi caduto ingiustamente nell’oblio». Questo è l’eloquente giudizio con cui il critico dell’autorevole rivista specializzata Pizzicato chiuse la sua recensione del secondo volume dell’integrale delle sinfonie di Franz Krommer varata dalla CPO. Il terzo volume di questa collana conclude il quadro di questo compositore, alla continua ricerca di innovazioni armoniche. Se messa a confronto con la Quinta Sinfonia composta due anni prima, la Sesta Sinfonia di Krommer presenta un linguaggio musicale che esprime un evidente processo di radicalizzazione. Sotto gli aspetti ciclico e formale, il compositore continuò a seguire le convenzioni del repertorio sinfonico dei primi anni del XIX secolo, come si può facilmente notare dal fatto che nessuno dei suoi quattro movimenti presenta il benché minimo spunto rivoluzionario. In ogni caso, in questa sinfonia Krommer si avventurò in un linguaggio musicale molto innovativo, nel quale sia la forma sia la funzione sono soggetti a un progressivo processo di dissociazione. Krommer portò a termine la composizione della sua Nona Sinfonia il 17 settembre del 1830, due mesi prima del suo settantacinquesimo compleanno e appena quattro mesi prima della sua scomparsa, una circostanza che ha spinto alcuni musicologi a supporre che il compositore fosse consapevole del fatto che questa sinfonia fosse una delle sue ultime opere. Purtroppo, dopo la morte di Krommer la sua produzione cadde completamente nell’oblio, al punto che non è improbabile che questa sinfonia non sia mai stata eseguita in concerto prima della registrazione di questo disco. Come era già accaduto nella Sesta Sinfonia, nella Nona Krommer seguì sotto l’aspetto formale le convenzioni dell’epoca, alle quali aggiunse un vero e proprio arsenale di idee innovative, per esprimere fino in fondo le ambivalenze tonali, seguendo nuovi stili compositivi e tenendo ben separati gli aspetti architettonici e funzionali della forma musicale. Inoltre, la scelta di utilizzare un motivo in stile di fanfara nel primo e nell’ultimo movimento sembra preludere lo sviluppo di una struttura motivica ciclica, che trascende i confini dei movimenti.

Orchestra della Svizzera Italiana, Howard Griffiths, direttore

Franz Krommer (1759-1831)

Sinfonia n. 6

Sinfonia n. 9

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward