STRAVINSKY: The Fairy's Kiss - Scenes de..

Esecutore: BBC Scottish Symphony Orchestra, Volkov

Autore: Stravinsky

Numero dischi: 1

Barcode: 0034571176970

Hyperion
CD
2010
CDA67697
2010-04-01
17,56 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Il secondo volume della serie della Hyperion dedicata ai balletti di Igor Stravinsky propone le affascinanti rivisitazioni dei balletti di Ciaikovsky nella incantevole interpretazione della BBC Scottish Symphony Orchestra diretta da Ilan Volkov. Stravinsky fu sempre un paladino delle opere dellallora denigrato Ciaikovsky, che difese a spada tratta dalle critiche che gli venivano mosse dai nazionalisti russi capitanati da Nikolai Rimsky-Korsakov. Nel 1928 Ida Rubinstein commissionò a Stravinsky un balletto per la sua stagione di danza, chiedendogli espressamente di modellarlo sulla base delle opere di Ciaikovsky. Con ogni probabilità, Stravinsky pensò in un primo tempo a una serie di orchestrazioni molto libere, tuttavia il lavoro si rivelò più difficile e lungo del previsto, con il compositore russo che si ritrovò invischiato in un complesso processo creativo che lo costrinse a lavorare giorno e notte per consegnare il balletto appena in tempo per la prima esecuzione. Da questo lavoro travagliato ebbe origine Le baiser de la fée, un capolavoro tanto complesso quanto originale. Nel suo insieme, questopera appare meravigliosamente sconcertante, mettendo brillantemente in crisi la concezione fin troppo edulcorata con cui molti continuano ad ascoltare i grandi capolavori dellultima fase del Tardo Romanticismo. Sotto alcuni aspetti, anche Scènes de ballet può essere considerata una sorta di rivisitazione, in quanto venne scritto sul modello del balletto di Leo Delibes Giselle per uno spettacolo tenutosi a Broadway nel 1944. Per questo lavoro Stravinsky concepì uno scenario in gran parte astratto con qualche vaga allusione a Giselle e ad altri celebri balletti ottocenteschi. Su questa base il grande compositore russo seguì il proprio estro, allontanandosi dai modelli di un passato che considerava ormai del tutto superato per filtrare gli elementi caratteristici del suo stile attraverso le lenti di un neoclassicismo di facciata. Un ascolto veramente rivelatorio.

GIÀ DISPONIBILE:

IGOR STRAVINSKY
JEU DE CARTES. AGON. ORPHEUS
BBC Scottish Symphony Orchestra, Ilan Volkov, direttore
CDA67698 (CD alto prezzo)

Tracklist

Igor Stravinsky (1882-1971)

Le baiser de la fée

Scènes de ballet

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward