ILLINOIS JACQUET: Swing's the Thing

Esecutore: Illinois Jacquet

Autore: Illinois Jacquet

Numero dischi: 2

Barcode:

Lp 45 Giri
Jazz
2019
ASLPVER8023/45
2019-03-01
68,00 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Rimasterizzazione effettuata da George Marino presso lo Sterling Sound

 

Pubblicato nel 1956, l’album Swing’s The Thing vede protagonisti accanto a Illinois Jacquet cinque pezzi da novanta del calibro di Roy Eldridge, Jimmy Jones, Herb Ellis, Ray Brown e Jo Jones. Tenorsassofonista nato da padre creolo e madre sioux, Illinois Jacquet suonò per tutto l’arco della sua carriera un magnifico swing. In particolare, si mise in grandissima evidenza con le sue fantasiose improvvisazioni e si esibì in una serie di brillanti performance con l’orchestra di Count Basie e prese parte a diversi concerti di Jazz at the Philharmonic. Il grande tenorsassofonista della Louisiana suonava swing in ogni esibizione live, per cui nessuno può stupirsi del fatto che Norman Granz abbia scelto questo tema come titolo per questo disco, che venne pubblicato nel 1956. Per una volta, in questo disco il pianista Jimmy Jones non deve accompagnare un cantante, ma fornire una serie di morbidi accordi alle vertiginose linee melodiche swing di un sax tenore. Il fatto che tutti i musicisti che presero parte a questo disco fossero superbi interpreti di ballate trova conferma in “Harlem Nocturne”, dove il sound del sax di Illinois Jacquet non può che essere definito con l’aggettivo “soulful”, intriso di anima.

 

Illinois Jacquet, sax tenore
Ray Brown, contrabbasso
Roy Eldridge, tromba
Herb Ellis, chitarra
Jimmy Jones, pianoforte
Jo Jones, batteria

Tracklist

Las Vegas Blues
Harlem Nocturne
Can't We Be Friends
Achtung
Have You Met Miss Jones
Lullaby of the Leaves

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward