EDDIE HIGGINS TRIO: Dear Old Stockholm

Esecutore: Eddie Higgins, piano: Jay Leonhart, contrabbasso; Joe Ascione, batteria

Autore: Eddie Higgins Trio

Numero dischi: 1

Barcode: 4580051151846

Venus
LP
Jazz
2021
VEN0201LP
2021-11-01
54,00 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

LP da 180 grammi stampato in Giappone

Missaggio e rimasterizzazione effettuata da Tetsuo Hara

Venus Hyper Magnum Sound Direct Mix Stereo

Obi strip

Un celebre trio jazz esegue brani scelti dai fan su LP audiophile da 180 grammi

Nel 2002, anno in cui venne registrato questo album, Eddie Higgins era considerato uno dei pianisti più amati dal pubblico giapponese, in gran parte grazie al lavoro svolto dall’etichetta indipendente Venus Records. Per commemorare il decimo anniversario di attività della label, i vertici della Venus chiesero agli appassionati di jazz del Sol Levante quali brani avrebbero voluto ascoltare registrati nel nuovo album dell’Eddie Higgins Trio. Terminato il sondaggio, Higgins scelse 12 brani tra i 25 che avevano ottenuto più consensi e ne aggiunse altri due di suo gradimento. Grazie a questo disco, il pubblico di tutto il mondo potrà anche scoprire quali sono i 12 brani più amati dagli appassionati di jazz giapponesi.

Grazie alla presenza di parecchie ballate, questo disco è pervaso da un’atmosfera carezzevole e molto rilassante. Con il sapiente accompagnamento del melodioso e scuro contrabbasso di Jay Leonhart e della brillante batteria di Joe Ascione, Higgins esegue questi celebri brani con ineguagliabile eleganza e una passione molto coinvolgente. Più in particolare, le sue idee musicali appaiono sempre brillanti e le architetture armoniche molto raffinate.

Tra i brani più significativi in programma meritano di essere citati “Nardis”, nel quale il trio sfoggia una sensazionale scelta di tempo e una grandissima intensità, “Dear Old Stockholm” (il brano più votato dagli appassionati giapponesi) e “Witchcraft”, dove Higgins sfodera toni swing in tutto e per tutto degni di Frank Sinatra. Insomma, un programma di straordinaria bellezza e un’interpretazione di altissimo livello, caratteristiche alle quali si aggiunge la proverbiale qualità sonora della Venus Records.

Eddie Higgins, pianoforte

Jay Leonhart, contrabbasso

Joe Ascione, batteria

Lato A

Moonlight Becomes You

I Remember Clifford

Nardis

If You Could See Me Now

           

Lato B

Dear Old Stockholm

We Will Be Together Again

More Than You Know

Over The Rainbow

16 altri prodotti nella stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

arrow_upward