• Nuovo

PHILIP CATHERINE & NICOLAS FISZMAN: Live at the Berlin Jazzbühne Festival 1982

Esecutore: Philip Catherine, chitarra; Nicolas Fiszman, chitarra e basso

Autore: Philip Catherine & Nicolas Fiszman

Numero dischi: 2

Barcode:

The Lost Recordings
LP
Jazz
2023
TLRE2204044
2023-02-01
85,00 €
Tasse incluse
Quantità
Disponibile da febbraio 2023
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Rimasterizzazione effettuata a partire dal nastro analogico originale

Taglio della lacca effettuato da Kevin Gray

Vinile 180 grammi stampato presso la Optimal Media, in Germania

Copertina gatefold stampata da Pozzoli, in Italia

Prima edizione limitata a sole 2000 copie numerate a mano per tutto il mondo

«Nel pomeriggio ci siamo esibiti in un teatro piuttosto austero di Berlino Est. Poi ricordo che quella sera abbiamo attraversato il Checkpoint Charlie per esibirci in un locale notturno di Berlino Ovest. L’atmosfera era completamente diversa. Mi sembrava di vivere in un film di spionaggio in bianco e nero». Così Nicolas Fiszman ricorda quel giorno caotico del 13 giugno 1982.

Due chitarristi di eccezionale talento, Philip Catherine e Nicolas Fiszman, che all’epoca aveva solo diciassette anni, furono portati da una parte all’altra di Berlino sotto una pioggia battente per esibirsi davanti a un pubblico quanto meno improbabile. In entrambi i concerti Philip Catherine e Nicolas Fiszman eseguirono lo stesso programma di sette brani scritti da Philip, fatta eccezione per “Crystal Bells”, composta da Charlie Mariano. I due non erano maestro e allievo. Piuttosto, Philip ricorda Nicolas come un fratello minore che avrebbe potuto portare in spiaggia. Dopo gli anni Sessanta, Philip divenne una figura di spicco del panorama jazz, suonando con alcuni dei più grandi artisti dell’epoca, tra cui Charles Mingus, Chet Baker, Stéphane Grapelli e Dexter Gordon, solo per citarne alcuni. Dal canto suo, Nicolas poteva vantare nel suo curriculum parecchi concerti con Charles Aznavour, Vanessa Paradis, Francis Cabrel ed Eric Serra, e girava il mondo con Sting.

 In quel pomeriggio uggioso, i due chitarristi, soli sul palco, decisero di ravvivare la pesante atmosfera che regnava nell’ambiente, con brani come “Janet”, “Babel” e “Petit Nicolas”. È difficile credere che questa musica polifonica, varia e concepita con estrema cura non sia stata interamente scritta su carta. Philip disse: «Nessuno di questi brani è stato scritto dall’inizio alla fine. Io componevo i temi e alcuni ponti armonici e poi usavamo una tabella di accordi [...] e nient’altro. Le basi erano scritte da cima a fondo, poi l’ispirazione, il gusto, la spensierata e l’amicizia hanno fatto il resto. Registrando questo disco ci è sembrato di fare una passeggiata disinvolta a Rio o a Miami».

Il concerto è scandito da applausi scroscianti: in quell’anno 1982, grazie a questo concerto i berlinesi dell’Est poterono volare per un paio d’ore oltre i loro confini rigidamente chiusi. Oggi l’etichetta The Lost Recordings ha avuto il grande merito di aver riportato alla luce questo indimenticabile concerto, nel corso del quale due artisti eccezionali hanno unito due culture, creando un’intensa esplosione di felicità.    

Philip Catherine, chitarra

Nicolas Fiszman, chitarra e basso

Lato A

Janet

Babel

Crystal Bells

 

Lato B

Petit Nicolas – Grand Nicolas

Air Power

End of August

Transvested Express

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward