• Nuovo

CROSBY - STILL & NASH: Crosby - Stills & Nash - Ultradisc One - Step LP -

Esecutore: Crosby, Stills & Nash

Autore: Crosby, Still & Nash

Numero dischi: 2

Barcode: 0821797202121

Lp 45 Giri
Pop/Rock
2023
MFSLUD2021
2023-01-01
200,00 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Il fascino intramontabile, la costante attualità stilistica e la sorprendente convergenza armonica del disco omonimo con cui hanno esordito Crosby, Stills e Nash non si basano solo su una serie di brani eseguiti in maniera impeccabile e su testi in grado di scaldare il cuore di un pubblico vastissimo, ma anche a interpretazioni che contribuirono a definire il primo vero stile di questo gruppo di altissimo profilo. Crosby, Stills e Nash rappresentano un chiaro esempio di come una band possa rivelarsi più grande della somma dei suoi componenti. Se si considerano la fenomenale produzione in studio e la raffinata architettura acustica che hanno caratterizzato i molti album successivi, si può affermare senza tema di smentite che dopo l’uscita di questo album la musica pop non sarebbe più stata la stessa.

La lussuosa veste grafica con cui viene presentato questo doppio UltraDisc One-Step da 180 grammi contribuisce a renderlo un imperdibile oggetto di culto per collezionisti. Collocato in un cofanetto aperto, questo titolo presenta una speciale copertina stampata in lamina e una grafica assolutamente fedele all’originale, che esalta al massimo grado lo splendore della registrazione. Sia dal punto di vista sonoro sia da quello visivo, questa ristampa rappresenta un oggetto da preservare con la massima cura. È destinato ad ascoltatori esigenti che apprezzano la qualità del suono e della produzione e che desiderano immergersi completamente in tutto ciò che riguarda questo album.

La storia di come ha avuto origine Crosby, Stills & Nash, album vincitore della bellezza di ben quattro Dischi di Platino, riveste un’interesse quasi pari all’importanza del suo programma. Dopo essersi separato dai Buffalo Springfield, il celebre virtuoso polistrumentista Stephen Stills era alla ricerca di nuovi stimoli per proseguire la sua carriera. Allo stesso modo, lo straordinario cantante David Crosby era pronto per una nuova avventura artistica dopo aver lasciato i Byrds. Da parte sua, Graham Nash era reduce da un periodo frustrante trascorso negli Hollies e incontrò quelli che sarebbero diventati i suoi nuovi compagni quasi per caso a una festa. Quando i tre cantarono insieme per la prima volta in modo informale, il loro destino fu segnato. Per legare ulteriormente il loro progetto, per identificare il gruppo i cantanti usarono i loro cognomi, in modo che la band non potesse esistere o continuare senza tutti e tre i suoi membri fondatori.

Fin dalle prime battute del brano iniziale, la “Suite Judy Blue Eyes”, dedicata a Judy Collins, appare del tutto evidente che la dinamica di questo trio non può essere in alcun modo né replicata né sostituita. Pubblicato per la prima volta nel maggio del 1969 dalla Atlantic Records, questo pregevole disco d’esordio ha sfondato la Top 10 di Billboard, rimanendo stabilmente in classifica per quasi due anni. Questa longevità può essere attribuita ai tratti distintivi che ogni membro conferisce a un disco che l’autorevole rivista Rolling Stone ha inserito al 252° posto della sua classifica dei Dischi più Grandi di tutti i tempi. Stills si cimenta con un eterogeneo insieme di elementi folk, country e rock, accollandosi la maggior parte dei compiti strumentali (organo, basso e chitarra solista inclusi). Da parte sua, Crosby tratteggia umori e atmosfere, oltre che commenti politici diretti, mentre Nash lega il tutto con melodie pop di gradevolissimo ascolto.

A distanza di oltre mezzo secolo, il canto mellifluo e gli arrangiamenti artigianali dell’ensemble continuano ad accendere il cuore dei fan. In particolare, il magnetismo di Crosby, Stills & Nash si riflette in standard come la dolce “Marrakesh Express”, il tono di protesta di “Long Time Gone”, la struggente “Helplessly Hoping” e la poetica “Wooden Ships”. Non c'è da stupirsi che la chimica del trio – così come i tratti distintivi del canto di ogni suo componente, le parti di chitarra intrecciate e le personalità contrastanti – sia diventata parte integrante di una cultura americana alle prese con i temi conflittuali della pace e della guerra, dell’amore e della violenza, del cambiamento e dello status quo.

David Crosby, Stephen Stills, Graham Nash

Suite: Judy Blue Eyes

Marrakesh Express

Guinnevere

You Don’t Have To Cry

Pre-Road Downs

Wooden Ships

Lady of the Island

Helplessly Hoping

Long Time Gone

49 Bye-Byes

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward