KLUGHARDT: Sinfonia N.4 - Drei Stucke

Esecutore: Anhaltische Philharmonie Dessau,A.Hermus

Autore: Klughardt

Numero dischi: 1

Barcode: 0761203774029

Cpo
CD
2015
CPO777740
2015-07-01
18,59 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Il terzo volume dell’integrale delle opere orchestrali di August Klughardt varata dalla CPO «rappresenta un pregevole progetto discografico in favore della produzione di un compositore che non può lasciare nessuno indifferente» (klasssik-heute.com). Nel 1893 la QuartaSinfonia di Klughardt ebbe l’onore di essere eseguita dalla New York Philharmonic Society. Le recensioni di questa esecuzione pubblicate dai giornali dell’epoca offrono un resoconto molto preciso non solo di questa sinfonia, ma anche dello stile di Klughardt. In questi resoconti si legge: «La sua Sinfonia in do minore è intrisa di nobiltà e dotata di una struttura solida, uno sviluppo tematico trasparente e assai gradevole e un gran numero di spunti apprezzabili che ne impreziosiscono l’invenzione melodica. Con questa sinfonia Klughardt non ci offre uno monumento fine a se stesso, geniali voli pindarici, titaniche ascese verso le stelle o tempeste di lampi e fulmini, ma nemmeno un semplice lavoro di pedante erudizione; ci troviamo di fronte a un’opera nobile e del tutto matura sotto il profilo umano, che con la sua semplice elevatezza conduce gli ascoltatori diritti verso l’obiettivo del compositore». Inoltre, questa sinfonia dimostrò in maniera inequivocabile che Klughardt era in possesso di uno «stupefacente talento contrappuntistico». Il programma di questo disco è completato dall’ultima opera orchestrale composta da Klughardt, i Tre Pezzi per orchestra, che – pur non avendo lo spessore formale e contenutistico di una sinfonia – consentono di apprezzare il lato più sereno e rilassato del compositore tedesco. Nella Tarantella conclusiva Klughardt seppe dare vita a un brano estremamente coinvolgente. Per la verità, in più di un’occasione sembra che per scrivere quest’opera Klughardt si sia ispirato alla Danza di Gioachino Rossini e ad alcune delle opere più conosciute di Verdi, ma la vena cantabile del secondo tema è inconfondibilmente legata al suo stile. 

Tracklist

August Klughardt (1847-1902)
Sinfonia n. 4 in do minore op. 57
Tre Pezzi op. 87

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward