Concerti per piano Vol.61 - Dohler & .....

Esecutore: H.Shelley, Tasmanian Symphony Orchestra

Autore: N/A

Numero dischi: 1

Barcode: 0034571179506

Hyperion
CD
2013
CDA67950
2013-09-01
17,56 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Il sessantunesimo volume della straordinaria collana The Romantic Piano Concerto riporta alla luce dopo un oblio di oltre un secolo e mezzo tre nuove gemme della letteratura pianistica di grande interesse, due delle quali (il Concerto in la maggiore di Döhler e Salut à Vienne di Dreyschock) vengono proposte in prima registrazione mondiale. Questi due compositori-pianisti vissero nello stesso periodo, furono entrambi fanciulli prodigio e ai loro tempi godettero di una grandissima fama, mentre oggi i loro nomi sono pressoché sconosciuti alla maggior parte degli appassionati di musica. Sotto l’aspetto stilistico, il Concerto in la maggiore di Döhler è puro divertimento, vantando una scrittura dai tratti molto virtuosistici, che impone al solista il massimo impegno dalla prima all’ultima nota. Dedicato alla Philharmonic Society di Londra, il Morceau de concert op. 27 di Dreyschock si apre con un incipit in perfetto stile beethoveniano e per tutta la sua durata fanno capolino parecchi temi tratti dalle opere più famose del Titano di Bonn, prima tra tutte la celebre sonata per pianoforte Appassionata. Salut à Vienne è un brano dai tratti spiccatamente virtuosistici dai toni leggeri ma pervaso da una insospettabile intensità. Queste opere ingiustamente trascurate vengono riportate alla vita dall’elegante musicalità e dalla brillantezza tecnica di Howard Shelley, che anche in questo disco ricopre il doppio ruolo di solista e di direttore della Tasmanian Symphony Orchestra.

 

La TasmanianSymphonyOrchestra e Howard Shelley su Hyperion:

 

JOHANN PETER PIXIS – SIGISMOND THALBERG

concerti per pianoforte e orchestra

Tasmanian Symphony Orchestra, Howard Shelley, pianoforte e direzione

CDA67915 (CD alto prezzo)

«Queste opere vengono eseguite con palpabile partecipazione emotiva e assoluta padronanza stilistica […] In questi tre lavori Howard Shelley sfoggia un’eleganza di fraseggio e una tecnica virtuosistica semplicemente eccezionali; la sua escursione dinamica è controllata alla perfezione e anche l’esecuzione orchestrale è del tutto apprezzabile. La qualità sonora è di altissimo livello sotto tutti i punti di vista. Le note di copertina firmate da Jeremy Nicholas prendono in esame nei minimi dettagli sia le opere sia i compositori […] Per quanto riguarda questo disco, si può senz’altro dire che gli aspetti commerciali sono stati posti al servizio dell’arte» (International Record Review).

 

FRIEDRICH KALKBRENNER

concerti n. 2 e 3 per pianoforte e orchestra

Tasmanian Symphony Orchestra, Howard Shelley, pianoforte e direzione

CDA67843 (CD alto prezzo)

«Howard Shelley si rivela davvero formidabile sia come pianista sia come direttore. Ebbene sì, il pianista inglese possiede la tecnica necessaria per eseguire nel migliore dei modi opere di questa complessità, ma conosce anche l’arte di guidare l’orchestra con la necessaria precisione e apprezzabile fantasia […] Nella sua interpretazione si può percepire una meravigliosa grazia espressiva; il fatto di frequentare regolarmente questo affascinante repertorio gli ha conferito una naturale capacità di individuare il modo migliore per esaltarlo ai massimi livelli» (Gramophone).

Tracklist

Theodor Döhler (1814-1856)
Concerto in la maggiore per pianoforte e orchestra op. 7
Alexander Dreyschock (1814-1869)
Morceau de concert in do minore per pianoforte e orchestra op. 27
Salut à Vienne Rondo brillant op. 32

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward