STRAUSS: Christine Brewer canta Strauss

Esecutore: Brewer, Atlanta Symphony, Runnicles

Autore: Strauss

Numero dischi: 1

Barcode: 0888072317550

Fuori catalogo dal: 01/01/2015

Telarc
CD
2010
TELCD31755
2010-09-01
19,50 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Considerato da molti appassionati e addetti ai lavori insieme a Giacomo Puccini uno dei compositori di opere più grandi del XX secolo, Richard Strauss riservò alle protagoniste delle sue opere ruoli di primissimo piano. Tra di esse, infatti, non cè solo la Marescialla di Der Rosenkavalier, ma vanno ricordate anche Salome, Elektra e la Contessa di Capriccio. Le più grandi cantanti di ogni tempo non si sono lasciate sfuggire la possibilità di interpretare questi ruoli, ognuno dei quali tratteggia limmagine di una donna capace di prendere in mano il suo destino, con la meravigliosa orchestra di Strauss che le addosso cuce un vestito su misura, sostenendo la sua linea vocale, evocando i fatti avvenuti in precedenza e rivelando al pubblico sia i suoi stati danimo sia le cose di cui non è ancora consapevole. Questo meraviglioso disco propone una serie di grandi opere per soprano tratte dalle opere di Strauss, alcune molto conosciute e altre assai meno note nella stupefacente interpretazione di Christine Brewer, per loccasione affiancata dal grande baritono Eric Owens (nella Scena dellagnizione di Elektra e nella Scena della prigione di Die Frau ohne Schatten) e dalla Atlanta Symphony Orchestra diretta da Donald Runnicles. Le frequenti esibizioni nei teatri lirici e nelle sale da concerto di tutto il mondo di Christine Brewer che vanta al suo attivo anche un prestigioso Grammy Award vengono sempre salutate con entusiasmo da un pubblico adorante, che dimostra di apprezzare molto il suo inconfondibile timbro al tempo stesso caldo e brillante la sua vibrante personalità artistica e la sua capacità di suscitare emozioni, tre caratteristiche che la pongono sullo stesso piano dei grandi soprani del passato. La sua grande estensione, la sua pressoché infinita varietà di sfumature, la sua incontenibile energia e il suo assoluto controllo nellemissione lhanno resa una delle cantanti più richieste sia nei concerti dal vivo sia nelle sale di registrazione. Tra le altre incisioni di Christine Brewer disponibili nel catalogo della Telarc meritano di essere ricordate il Te Deum di Dvorák con la Atlanta Symphony Orchestra diretta da Robert Shaw, il Requiem di Mozart e i Vier letzte Gesänge di Strauss con la stessa orchestra diretta da Donald Runnicles. A proposito del capolavoro straussiano, il critico del Sunday Times ha scritto: «La Brewer mette in grande evidenza lopulento splendore di questa musica, sfoggiando un timbro sontuoso e morbido e un registro acuto scintillante e sempre perfettamente intonato, due qualità che la pongono nettamente al di sopra di tutti gli altri soprani in circolazione». Unanimemente acclamato per la sua imponente presenza scenica e per la sua straordinaria ecletticità, il basso-baritono americano Eric Owens si è conquistato un posto di prestigio nel panorama operistico dei giorni nostri sia come ispirato paladino del repertorio contemporaneo sia come carismatico interprete delle opere più conosciute. Negli ultimi anni Owens ha fatto letteralmente incetta di premi, aggiudicandosi nel 2003 il Marian Anderson Award, nel 1999 lARIA Award e i primi premi nella Plácido Domingo Operalia Competition, nella Luciano Pavarotti International Voice Competition e nelle Metropolitan Opera National Council Auditions. Donald Runnicles affianca in qualità di principale ospite il direttore musicale Robert Spano della Atlanta Symphony Orchestra dal 2001. Oggi Runnicles è considerato uno dei migliori interpreti del repertorio sinfonico e operistico. Questo disco costituisce la terza incisione realizzata da Runnicles con la Brewer per la Telarc; a proposito della loro versione dei Vier letzte Gesänge di Richard Strauss il critico di Gramophone ha scritto che la Brewer «utilizza la sua possente voce con grande intelligenza, dando sempre il massimo risalto al testo» e che «Runnicles accompagna la Brewer come un grande pianista, traendo dalla sua orchestra uninfinità di sfumature meravigliose». Tra gli altri dischi realizzati da Runnicles per la Telarc meritano di essere citati i Carmina Burana di Carl Orff, la Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven e Brittania.

Tracklist

Richard Strauss (1864-1949)

Scena dellagnizione (Elektra op. 58)

Scena al chiaro di luna (Capriccio op. 85)

Scena della prigione (Die Frau ohne Schatten op. 65)

Danza dei sette veli (Salome op. 54)

Scena finale (Salome op. 54)

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward