RON WOOD: Gimme some neck

Esecutore: Ron Wood

Autore: Ron Wood

Numero dischi: 1

Barcode: 4260019715241

Fuori catalogo dal: 01/05/2020

Speakers Corner
LP
Pop/Rock
2017
SC-CS35702
2017-02-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Il titolo di questo album – Gimme Some Neck – può avere un doppio significato. Infatti, la richiesta di Ron Wood di una chitarra e/o di una bottiglia dimostra meglio di qualsiasi parola sia il suo stile di vita sia la sua incommensurabile passione per la musica. Da una parte Wood è una leggenda del rock, la cui luminosa carriera è partita dal Jeff Beck Group, passata dai The Faces, fino a portarlo a diventare uno dei componenti dei mitici Rolling Stones. Dall’altro lato, ci troviamo di fronte a un uomo che non si tirava mai indietro quando si trattava di bere un bicchierino, un fatto che però non gli impediva di essere un musicista tutto d’un pezzo, dotato di mani agilissime, che gli consentivano di trarre dalla sua chitarra onde di straordinaria magia sonora. Il sound di Wood trova piena e brillante espressione nel brano che apre questo album, “I Don’t Worry No More”, caratterizzato da un terreno groove honky-tonk dai toni intensamente blues. Questo brano è seguito da “Breakin’ My Heart”, che consente di immergersi nell’anima di Wood per mezzo di vigorosi accordi di organo, che sembrano provenire da un abisso psichedelico. Subito dopo, Wood si dirige all’estremo opposto, eseguendo con la chitarra acustica “Delia”, un brano delicato e pervaso da una sensibilità ricca di poesia. Dopo aver eseguito “Buried Alive” e “Come To Realize” con una grande energia vocale e un vigore che sarebbe sufficiente per un concerto dal vivo, Wood propone una canzone fino allora inedita di Bob Dylan, “Seven Days”, nella quale pare essere più Big D che lo stesso D. Ma questa cover, che sembrerebbe poco adatta per la personalità di Wood, è quanto mai vivace e coinvolgente. In altre parole, Ron Wood resta Ron Wood, estremamente originale e inimitabile. Questo nuovo disco è stato realizzato dai tecnici della Speakers Corner con una tecnologia interamente analogica, facendo ricorso sia a nastro analogico originale sia utilizzando un apparecchio di rimasterizzazione del tutto analogico. Va poi sottolineato che l’etichetta tedesca ha pagato fino all’ultimo centesimo di royalty e di diritti, un fatto non così scontato quando si parla di riedizioni di grandi dischi del passato.

Registrazione effettuata tra gennaio e marzo del 1978 presso i Pathe Marconi Studios di Parigi e tra ottobre e dicembre del 1978 presso i Cherokee Studios di Los Angeles. Producer: Roy Thomas Baker.

Tracklist

Worry No More
Breakin My Heart
Delia
Buried Alive
Come To Realise
Infekshun
Seven Days
We All Get Old
F.U.C. Her
Lost And Lonely
Don\'t Worry

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward