BOZ SCAGGS: Boz Scaggs

Esecutore: Boz Scaggs, vocal; Duane Allman,chitarra

Autore: Boz Scaggs

Numero dischi: 1

Barcode: 4260019715852

Speakers Corner
LP
Jazz
2019
SC-SD19166
2019-11-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Da non confondere con il primo disco pubblicato dalla Polydor nel 1965 con il titolo Boz, Boz Scaggs è il primo album in cui i produttori hanno fatto tutto nel modo giusto. Con ogni probabilità, il protagonista più importante in assoluto è la leggendaria chitarra di Duane Allman, che ha aperto al talentuoso Scaggs le porte dei Muscle Shoals Sound Studios in Alabama. Per Scaggs, che in precedenza si era esibito nelle band di Aretha Franklin e di Wilson Pickett, vennero messi in campo musicisti soul di altissimo livello. Questa band prese immediatamente gli strumenti e offrì un ricco sottofondo sonoro nel brano dal sapore intensamente blues “I’m Easy”, che viene sostenuto da vigorose scale dei bassi e dei fiati. Sostenuto dal suo inconfondibile timbro blues, Scaggs canta una serie di brani dai toni lirici, venendo di tanto in tanto accompagnato da un piccolo gruppo di strumenti, sempre ben dosati e finemente equilibrati. In un brano l’organo sembra sussurrare al cantante (“I’ll Be Long Gone”) e in un altro voci perfettamente accordate formano un gradevole sottofondo (“Another Day”). E poi ci sono le onde profonde della slide guitar e i suoni vivaci del violino nel celebre country “Now You’re Gone”. I principali punti di forza di questo disco sono “Waiting For A Train” e il brano blues “Loan Me A Dime”, una decisa dimostrazione di forza, se mai ce n’è stata una. Prima che la rivista Rolling Stone inserisse questo album nella classifica dei 500 album più grandi di tutti i tempi, Boz Scaggs ha dovuto essere rinnovato e così nel 1978 è stato realizzato un nuovo mix dai toni più frizzanti. Scaggs aveva richiesto il remix per migliorare la qualità della registrazione. Questa straordinaria riproposizione della Speakers Corner è stata realizzata con tecnologia rigorosamente analogica, utilizzando i nastri analogici originali e un procedimento di rimasterizzazione del tutto analogico, dal master alla testina di incisione. Per finire, va sottolineato il fatto che l’etichetta tedesca ha provveduto a pagare tutte le royalty e tutti i diritti d’autore, un fatto per nulla scontato al giorno d’oggi.

Registrazione effettuata nel 1969 presso il Muscle Shoals Sound Recorder di Muscle Shoals, Alabama, dall’ingegnere del suono Martin Greene e dai producer Boz Scaggs, Jann Wenner e Marlin Greene.


Tracklist

Lato 1
I'm Easy 3:08
I'll Be Long Gone 4:00
Another Day (Another Letter) 3:11
Now You're Gone 3:48
Finding Her 4:09
Look What I Got 4:12


Lato 2
Waiting For A Train 2:40
Loan Me A Dime 12:48
Sweet Release 6:17

16 altri prodotti nella stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

arrow_upward