Joni Mitchell: Wild Things Run Fast

Esecutore: Joni Mitchell, vocal

Autore: Joni Mitchell

Numero dischi: 2

Barcode: 0892001002561

Lp 45 Giri
Pop/Rock
2010
ORGLP0056/45
2010-11-01
70,00 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo
Sebbene qualcuno continui a considerarla una cantautrice come molte altre, la canadese Joni Mitchell è stata una delle artiste più innovative e audaci del secolo appena trascorso. Fieramente incurante delle pressioni che le venivano fatte da manager e da discografici, la Mitchell non ebbe mai paura di intraprendere strade rischiose anche quando le possibilità di successo erano ridotte al lumicino. Nella maggior parte dei casi, il suo coraggio si rivelò vincente, in quanto la sua inesauribile creatività contribuì a mantenere fedele il suo numeroso stuolo di fan e a conquistare lammirazione dei critici delle riviste musicali di tutto il mondo. Dopo essersi messa in luce a New York come cantautrice folk di talento, la Mitchell raggiunse il suo primo grande successo internazionale nel 1970 con il singolo Big Yellow Taxi, nel quale cè il celebre verso They paved paradise and put up a parking lot. Wild Things Run Fast è lundicesimo album in studio della Mitchell e il primo pubblicato dalletichetta Geffen Records. Uscito nel 1982, questo disco segna il primo passo compiuto dalla Mitchell dal jazz verso il classico sound pop degli anni Ottanta, con una ritmica più accentuata che le venne ispirata da Steely Dan, dai Talking Heads e dai Police. Tra i numerosi artisti di grande talento che presero parte alla realizzazione di questo disco spiccano i nomi di Wayne Shorter, James Taylor e Lionel Richie. Da tempo tra i titoli più amati dagli audiofili di tutto il mondo, questo album è stato inserito nella lista Records To Die For stilata dai critici di Stereophile ed è una delle incisioni raccomandate da Michael Fremer. «[con Wild Things Run Fast] Joni Mitchell ha raggiunto un eccellente equilibrio tra il suo stile pop e le sue aspirazioni jazz, riscoprendo nel contempo un approccio più diretto, caratterizzato da un lirismo emozionale. Da tutto questo è scaturito uno dei dischi migliori incisi dalla Mitchell dalla metà degli anni Settanta» (William Ruhlmann, Allmusic.com).

Tracklist

Chinese Cafe/Unchained Melody

Wild Things Run Fast

Ladies Man

Moon At The Window

Solid Love

Be Cool

(Youre So Square) Baby, I Dont Care

You Dream Flat Tires

Man To Man

Underneath The Streetlight

Love

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward