LIGHTNIN HOPKINS: Goin' Away

Esecutore: Lightnin Hopkins

Autore: Lightnin Hopkins

Numero dischi: 1

Barcode: 0753088107368

SACD Ibrido
Pop/Rock
2018
ASSACD1073
2018-06-01
39,00 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

Part of the ultimate audiophile Prestige stereo reissues from Analogue Productions — 25 of the most collectible, rarest, most audiophile-sounding Rudy Van Gelder recordings ever made. All cut at 331/3 and also released on Hybrid SACD

All mastered from the original analog master tapes by mastering maestro Kevin Gray

«A volte in questo disco la chitarra appariva un po’ sottotono, ma in questa remasterizzazione della Analogue Productions, rimasterizzata con grande maestria a partire dai nastri analogici da Kevin Gray, sfoggia un suono caldo e naturale, mentre la vigorosa voce può contare su una presenza molto consistente; questo disco mette anche nella giusta evidenza le note gravi del contrabbasso di Leonard Gaskin e il timbro delle spazzole di Herbie Lovelle» Qualità artistica: 4,5/5 Qualità sonora 4/5 (Jeff Wilson, The Absolute Sound, settembre 2016).

Sam Lightnin’ Hopkins, un vero poeta che scrisse la maggior parte dei testi delle sue canzoni sul momento e che sembrava avere sempre idee nuove, è stato uno dei giganti del blues del dopoguerra, reso famoso da uno stile esecutivo che affondava le sue radici nel blues prebellico del Texas. Quando si trovava con gli amici a suonare nei juke joint (locali di infimo livello) di Houston, Hopkins aveva l’abitudine di mettere sempre al massimo gli amplificatori, mentre i producer che realizzavano i dischi per il mercato del cosiddetto folk-blues di solito volevano che usasse una chitarra acustica, in modo da ottenere un sound più “autentico”. In ogni caso, Lighnin’ registrò pochi dischi deludenti e questa registrazione effettuata il 4 giugno del 1963, nel corso della quale suonò la chitarra acustica, è uno dei titoli migliori della sua discografia, anche grazie al validissimo accompagnamento del contrabbassista Leonard Gaskin e del batterista Herbie Lovelle, che fecero un grande lavoro nel seguire il solista nei suoi ritmi irregolari e nelle sue repentine conclusioni.Sam “Lightnin’” Hopkins, a true poet who invented most of his lyrics on the spot and never seemed to run out of new ideas, was a blues giant of post-war blues whose style was rooted in pre-war Texas traditions. While he cranked up his amp to fierce proportions when performing for his friends at Houston juke joints, producers who recorded him for the so-called folk-blues market usually insisted that he use an acoustic guitar for more “authentic” results. Either way, Lightnin’ seldom made a bad record, and this June 4, 1963, session on which he played acoustic was among his finest, thanks much to the sensitive support of bassist Leonard Gaskin and drummer Herbie Lovelle, who did a remarkable job of following his irregular bar patterns and abrupt song endings.

Tracklist

1. Wake Up Old Lady
2. Don\'t Embarrass Me, Baby
3. Stranger Here
4. Little Sister\'s Boogie
5. Goin\' Away
6. You Better Stop Her
7. Business You\'re Doin\'
8. I\'m Wit\' It

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward