KATJA MARIA WERKER: Mitten im sturm

Esecutore: K.M.Werker, voce

Autore: Katja Maria Werker

Numero dischi: 1

Barcode: 4013357807419

Stockfisch Records
LP
Pop/Rock
2012
SFLP8074
2012-03-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

La straordinaria cantante e cantautrice Katja Maria Werker presenta questo mese sul catalogo Stockfisch il suo ultimo disco mitten im Sturm (Nel mezzo della tempesta). La Werker è un’artista ricca di sensibilità che ovunque vada fa sempre parlare di sé, un fatto che si ripete dai tempi in cui per lei il palcoscenico costituiva ancora un sogno proibito e in cui collezionava una ripulsa dopo l’altra dalle case discografiche che pubblicavano i dischi dei cantanti a cui si ispirava. Nel corso della sua carriera le tempeste non sono mai mancate, come si può capire dal titolo di questo disco. La canzone “Aus dem Beton” rivela un fatto incredibile, che la Luna è abitata. Per la Werker un allunaggio di fortuna può essere seguito da un volo di ritorno assai più confortevole, grazie all’arte. Il programma di mitten im Sturm è estremamente variegato, alternando sapientemente brani pervasi da una grande energia a pagine più cantabili in maniera non dissimile dal continuo frangersi delle onde sulla spiaggia, con alcune composizioni originali di Katja Werker, brani pop brillanti e ricchi di vitalità (“Crossfire”), alcune canzoni della tradizione popolare inglese e tedesca, uno dei brani più famosi scritti da Peter Gabriel nel corso degli anni Settanta (“Here Comes the Flood”), per non parlare di un’ispirata esecuzione del grande successo del pop tedesco “Über sieben Brücken musst du gehn”. Tutti gli arrangiamenti sono stati realizzati da Katja Werker. I brani contenuti in questo album sono unici, molto originali e personali nel senso più letterale del termine, esprimendo con grande intensità (“Tief im Innern”) le esperienze umane, le tappe salienti della vita, i tentativi, le sconfitte e infine il trionfo di una cantautrice di grande talento che merita di essere scoperta. L’occhio del ciclone è il luogo in cui il dolore e la consolazione arrivano a toccarsi, dove si deve scegliere se vivere pienamente o lasciarsi morire e la speranza costituisce la scala fragile e resistente al tempo stesso che ci conduce fuori dalla nostra interiorità nel mondo di tutti i giorni. 

 

Musicisti:

Katja Maria Werker, voce e chitarra

Ian Melrose, chitarra e flauto

Lutz Möller, Fender Rhodes e Mellotron

Alessandro Gulino, basso

Hans-Jörg Maucksch, basso

Martin Großkurth, Hammond B3

Peter Funk, dobro

Lucille Chaubard, violoncello

Beo Brockhausen, hang, udu, sax e hulusi

Lea Morris, corista

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward