ALBERT KING: Born under a Bad Sign

Esecutore: Albert King

Autore: Albert King

Numero dischi: 1

Barcode: 4260019715470

Speakers Corner
LP
Pop/Rock
2018
SC-S723
2018-02-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
  • done Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €
  • done Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi
  • done Spedizione in 1 giorno lavorativo

Nel 1967 il futuro della chitarra blues elettrica rispondeva al nome di Albert King. Non è che King fosse un bluesman di primo pelo quando nel 1966 bussò alla porta della casa discografica Stax Records di Memphis. In fin dei conti, aveva già avuto le prime esperienze con gli studi di registrazione come leader oltre dieci anni prima. Tuttavia questo mancino di robusta costituzione aveva conservato il meglio di sé per la Stax Records, al punto che è quasi impossibile pensare a un album che abbia influenzato il panorama del blues degli anni sessanta più di Born Under a Bad Sign.

La canzone che da il titolo all'album compare per la prima volta nel 1967, inclusa nel secondo album del bluesman originario del Mississippi. Il disco nella sua interezza è un importante contributo al blues moderno, avvalendosi della collaborazione del produttore Booker T Jones e della sua band dell'etichetta Stax (molto importante all'epoca per le produzioni soul e r'nb); band in cui è presente un grandissimo chitarrista/turnista/produttore autore della ritmica, Steve Cropper.

Se non avete mai approfondito la conoscenza di Albert King o di Steve Cropper, questo brano sarà una buona scusa per entrare più nel dettaglio della scena blues moderna e scoprire due nomi che in 4 anni di sodalizio artistico hanno dato moltissimo alla chitarra elettrica.

Questa straordinaria riproposizione della Speakers Corner è stata realizzata con tecnologia rigorosamente analogica, utilizzando i nastri analogici originali e un procedimento di rimasterizzazione del tutto analogico. Per finire, va sottolineato il fatto che l’etichetta tedesca ha provveduto a pagare tutte le royalty e tutti i diritti d’autore, un fatto per nulla scontato al giorno d’oggi.

Tracklist

Born Under A Bad Sign
Crosscut Saw
Kansas City
Oh, Pretty Woman
Down Don't Bother Me
The Hunter
Funk-shun
I Almost Lost My Mind
Personal Manager
Laundromat Blues
As The Years Go Passing By
The Very Thought Of You
Overall Junction

16 altri prodotti nella stessa categoria:

arrow_upward