YUSEF LATEEF: The Doctor is in...and out

Esecutore: Y.Lateef,K.Barron, R.Carter, A.Foster

Autore: Yusef Lateef

Numero dischi: 1

Barcode: 5060149622353

Pure Pleasure
LP
Jazz
2016
PPANSD1685
2016-09-01
32,00 €
Tasse incluse
Quantità
 

Spedizione gratuita per ordini superiori a 70 €

 

Dischi al sicuro grazie ai nostri imballaggi

 

Spedizione in 1 giorno lavorativo

«Nel 1976 Yusef Lateef, considerato a molti addetti ai lavori uno dei musicisti dalla spiritualità più tormentata che si ricordi, rivisitò alcuni dei suoi primi brani alla luce delle ultime tendenze di quegli anni: in particolare, le movenze orientaleggianti e le strutture melodiche dei suoi dischi pubblicati dalla Prestige, come Eastern Sound, Cry!/Tender e Other Sounds, gli spalancarono orizzonti stilistici più complessi e sofisticati – in fondo erano passati oltre vent’anni dai suoi primi lavori. In particolare, in questo disco Lateef si concentrò soprattutto sul funk e sul soul. In quel periodo, il funk stava attraversando una profonda evoluzione, per cui la decisione di Lateef di mettere in relazione tutte le tappe principali del suo ormai lungo viaggio musicale non si rivelò solo azzeccata per il mondo della musica del 1976, ma addirittura necessaria. Per The Doctor Is In… And Out Lateef radunò intorno a sé una band molto numerosa, chiamando questo o quel musicista per eseguire anche una sola parte, ottenere un sound ben preciso o raggiungere un determinato effetto. Tra i musicisti che presero parte a questo album figurano Kenny Barron, Ron Carter, Dom Um Romao, Al Foster, Billy Butler, Anthony Jackson, un ensemble di cinque ottoni e addirittura un sintetizzatore. Come sempre, in tutte le sue composizioni Lateef inserisce in maniera assolutamente imprevedibile citazioni geografiche, psicologiche e spirituali molto evocative. Per fare solo qualche esempio, in “Hellbound” c’è una profonda meditazione blues in tonalità minore, che poco per volta si trasforma per mezzo di variazioni sul tema fino a dare vita a una melodia dal tono inconfondibilmente funk latino, la luminosa, contemplativa e scheletrita “Mistique” si basa su una sola frase ritmica ripetuta, che ne mette però in luce ogni dettaglio per mezzo di una sezione di archi e del flauto solista di Lateef, l’elegante e urbano funk di “Mississippi Mud” lascia trasparire diversi elementi tipici del blues, la musica elettronica di “Technological Homosapien” evolve per mezzo di una serie di passaggi del sintetizzatore in una imprevedibile linea del basso e le variazioni che vanno a deformare in maniera meravigliosamente creativa una melodia da mariachi (cantata in un impeccabile inglese) vedono tutta la band eseguire un hard bop intriso di blues su una vecchia registrazione di “In a Little Spanish Town”. Si tratta senza dubbio di un modo molto originale – se non proprio bizzarro – per chiudere un disco, ma il risultato è un album meravigliosamente bizzarro» (AllMusic).

Registrazione effettuata nel 1976 presso i Regent Sound Studios da Bob Liftin.

Rimasterizzazione effettuata da Ray Staff presso l’Air Mastering, Lyndhurst Hall, Londra.

Tracklist

The Improvisers
Hellbound
Mystique
Mississippi Mud
Mushmouth
Technological Homosapien
Street Musicians
In A Little Spanish Town (\'Twas On A Night Like This)

16 altri prodotti nella stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

arrow_upward